Neal Mohan (Foto Ansa)

YouTube punta sui podcast e testa nuove funzioni per l’audio

Condividi

Youtube ha avviato i test per introdurre i podcast all’interno della sua piattaforma. Senza grossi annunci, la funzione è stata confermata tramite un forum ufficiale dell’azienda e attivata per una ristretta cerchia di utenti.
Dal caricamento alla visualizzazione dei dati analitici, i nuovi strumenti che YouTube sta implementando coprono tutto ciò di cui un creatore di contenuti ha bisogno per lanciare podcast online.

Come funziona

Gli utenti inclusi nel test vedranno sul sito di condivisione video il pulsante ‘crea’ da cui scegliere cosa si vuole allegare, se un video, come già avviene per tutti, oppure un file solo audio, riferito al podcast.
Da un secondo menu, YouTube Studio, si accederà poi a tutti i podcast pubblicati che, in maniera simile a quanto accade per i filmati, riporterà dati e statistiche di ascolto.

All’inizio di febbraio, YouTube aveva rilasciato la funzione ‘Go Live Together’ per consentire ai creatori di realizzare dirette in condivisione con altri utenti, anche via smartphone.

YouTube e i podcast

Delle ambizioni in ambito podcast di YouTube si parla dal 2021, quando un rapporto di Bloomberg riferì la volontà del colosso americano di individuare professionisti specializzati nel campo dei contenuti audio, i podcast appunto, a cui affidare la gestione di una nuova organizzazione interna e di tutte le strategie del gruppo su tale mercato.

Nella foto (Ansa), Neal Mohan, ceo di YouTube.