Boom di ascolti per i funerali. Anche Auditel consacra il mito di Costanzo

Condividi

Oltre il 50% della platea televisiva al pomeriggio ha seguito la diretta delle esequie di Maurizio Costanzo. Preferendo l’emissione più istituzionale di Canale 5 a quella di Rai1.

Ultimo saluto a Maurizio Costanzo a reti unificate. O quasi. E con un vero e proprio record di pubblico a seguire Canale 5 e Rai1. La giornata del 27 di febbraio, televisivamente parlando, passerà alla storia per il lungo e universale omaggio che la televisione in generale e Canale 5 in particolare, hanno fatto a Costanzo.

Dispiegato in più giorni e in più reti e con tante trasmissioni ‘speciali’ andate in onda a partire dal momento della morte. E culminato con la trasmissione del funerale del giornalista, autore, scrittore, direttore, consigliere trasversale della politica e dei politici, molto probabilmente il comunicatore più popolare degli ultimi decenni.

Stamane Aldo Grasso (tra i critici tv, tutt’altro che agiografico) sul Corriere della Sera ha osservato come quello del funerale e del ricordo dei pionieri della tv sia quasi diventato un format ideale, demograficamente parlando, per un pubblico televisivo in cui i ‘boomer’ sono una componente maggioritaria incline alla nostalgia.

Su Repubblica, un bel pezzo di cronaca di Silvia Fumarola, ha elencato alcuni dei personaggi del ‘cast’, ideale (sarebbe piaciuto a Costanzo, ha osservato la Fumarola), della trasmissione evento: tanti perfetti sconosciuti ma poi, seduto accanto a Maria De Filippi, Piersilvio Berlusconi e in Chiesa una fiumana di attori, artisti, amici di tutte le famiglie televisive.

E quindi Alessandro Salem (appositamente tornato dalla Spagna, dove guida Telecinco e il ramo spagnolo di MFE, ma c’era pure Paolo Vasile, l’ex governatore di Mediaset Espana a Madrid), e poi, tra i nomi Rai, l’ad Carlo Fuortes, Stefano Coletta, e poi Urbano Cairo, Sabrina Ferilli con Flavio Cattaneo, Vittorio Sgarbi, Giancarlo Giannini, Enrico Mentana, l’avvocato Giorgio Assumma, Carlo Conti, Luciana Littizzetto, Giorgio Panariello, Lele Mora, Luca Cordero di Montezemolo, Christian De Sica, Giancarlo Leone, Amadeus, Gerry Scotti, Rita Dalla Chiesa, Mara Venier, Paolo Sorrentino, Aurelio De Laurentis, Pio e Amedeo, Tullio Solenghi, Massimo Lopez, Ermal Meta, Vladimir Luxuria, Fiorella Mannoia, Simona Ventura, Lorella Cuccarini, Michele Bravi, Valerio Scanu, Emanuele Filiberto, Alfonso Signorini, e chissà quanti altri.

Ascolto plebiscitario

Plebiscitario l’esito Auditel: su Rai1, la versione meno ‘istituzionale’ delle esequie, con il collegamento dentro Oggi è un altro giorno, con ospiti di Serena Bortone, tra gli altri, Francesco Rutelli, Emanuela Folliero, Leo Gullotta, Eva Grimaldi, dalle 14.43 alle 16.01, ha raccolto 2.395.000 spettatori e il 19,7%.

Su Canale5 dalle 13.59 Verissimo Presenta Ciao Maurizio con Silvia Toffanin alla conduzione e Katia Ricciarelli e Cesara Buonamici in supporto ha convinto 3.933.000 spettatori con il 32.3% di share prima e dopo i Funerali. Mentre dalle 14.41 alle 16.01, i Funerali di Maurizio Costanzo hanno raccolto 4.318.000 spettatori pari al 35.5%.