Bbc (Foto Ansa)

Bbc, sciopero il 15 marzo nelle sedi regionali

Condividi

La protesta contro i piani di fusione e accorpamento per alcuni programmi radio locali

Lo staff impiegato nei servizi regionali della Bbc in Inghilterra ha annunciato uno sciopero di 24 ore, il 15 marzo, contro i piani di fusione di alcuni programmi radiofonici locali voluti dall’emittente pubblica britannica.
La protesta organizzata dal National Union of Journalists (Nuj) mette a rischio la copertura dell’evento più importante previsto per quel giorno: il lancio della manovra finanziaria alla Camera dei Comuni da parte del cancelliere dello Scacchiere Jeremy Hunt.

Altri eventi a rischio

Dopo l’agitazione del 15 marzo, che colpirà la tv a livello locale, la radio e la copertura dei notiziari online della Bbc, il personale adotterà la protesta dello sciopero bianco per un massimo di sei mesi mentre il sindacato valuterà nuovi giorni di stop.
Altri scioperi ci potrebbero essere in occasione dei maggiori eventi in programma nel Regno Unito nei prossimi mesi: come le elezioni amministrative di maggio, l’incoronazione di re Carlo III nello stesso mese e l’edizione 2023 di Eurovision.