Ansaldo Energia: Cdp designa Fabrizio Fabbri come ad

Condividi

Fabrizio Fabbri è stato designato amministratore delegato di Ansaldo Energia, società partecipata di Cdp tramite Cdp Equity, in sostituzione del dimissionario Giuseppe Marino, dimessosi il primo febbraio per ricoprire la carica di ceo group di Hitachi Rail.
Lo si legge in una nota secondo cui la designazione è arrivata dalla riunione del Cda di Cassa Depositi e Prestiti, del 5 marzo 2023.

Fabbri, 58 anni, ha un’esperienza trentennale nel settore Energia e Oil&Gas, che lo ha portato a ricoprire numerosi ruoli di responsabilità nelle società americane General Electric e successivamente EthoeEnergy.
Ha iniziato la sua carriera nel 1988 in Ricciarelli Spa (Gruppo Sasib) per poi entrare, nel dicembre del 1989,in Nuovo Pignone, all’epoca controllata da Eni e cedua poi a General Electric.
All’interno del perimetro industriale italiano di General Electric, Fabbri ha ricoperto diverse cariche, anche in ambito europeo, arrivando ad assumere il ruolo di general manager per il Sud e l’Est Europa della branch europea del gruppo americano e, contestualmente, a partire dal 2015, anche l’incarico di ad di Alstom Power Italia (anch’ess gruppo GE).
A partire dall’aprile del 2020 è entrato a far parte della struttura manageriale del gruppo americano EthoeEnergy, specializzato nella produzione di turbine a gas, a vapore, generatori, pompe a valvole e componenti aeronautici.
Fabbri ha ricoperto l’incarico di executive vice president per l’emisfero orientale dell’azienda di Houston (Texas), gestendo un’attività ramificata e consolidata che conta su una organizzazione di 2.150 dipendenti e una rete di 22 siti e otto stabilimenti.