Francesco Ferri, amministratore delegato di Gellify

Condividi

Gellify – piattaforma di innovazione B2B che seleziona, investe e fa crescere startup innovative ad alto contenuto tecnologico e le connette alle aziende tradizionali con l’obiettivo di innovare i loro processi, prodotti e modelli di business – ha annunciato la nomina di Francesco Ferri in qualità di amministratore delegato. In azienda dal 2021, come riporta un comunicato stampa, a partire dal 27 marzo il nuovo AD continuerà ad accompagnare la società nel suo percorso di crescita internazionale e permetterà di incrementare ulteriormente il valore dell’ecosistema di Gellify.

Classe ’75, Francesco Ferri si è laureato in economia politica all’Università Bocconi ed è esperto in consulenza strategica e business innovation con alle spalle ruoli di rilievo nel mondo dell’industria e delle startup. All’età di 28 anni fonda Innext – società di consulenza e change management – avviando così il proprio percorso imprenditoriale. Nel 2004 il manager entra nel gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria di Monza e Brianza e nel 2012 ne assume la carica di presidente. Dal 2014 al 2017 diventa vicepresidente nazionale Giovani Imprenditori di Confindustria. Al contempo, nel 2014 assume il ruolo di procuratore dell’Autodromo di Monza. Già presidente di Lombardia Informatica dal 2018, successivamente diventata ARIA, nel 2019 il manager viene nominato presidente anche di Assinter Italia, la rete delle società pubbliche ICT.

La nuova carica di Francesco Ferri, prosegue la nota dell’azienda, si inserisce in continuità con la fase di espansione internazionale di Gellify e con quanto realizzato dall’ex direttore generale Gianluca Giovannetti, che dopo aver guidato l’azienda negli ultimi due anni ha deciso di proseguire la sua carriera accettando una nuova sfida professionale.