Pietro Labriola (foto LaPresse)

Tim, avanti sulla Rete. Labriola: tuteleremo tutti gli azionisti

Condividi

Il 18 aprile scade il termine che Tim ha dato a Kkr e Cdp-Macquarie per presentare offerte migliorate sulla rete. La presentazione del rinnovo dell’accordo con la Figc è stata l’occasione per l’ad Pietro Labriola di fare un bilancio sulla situazione del gruppo.

Labriola chiede fiducia

“Tutto sta andando avanti”, ha spiegato – racconta Ansa – citando le due offerte sul tavolo. “Banalmente, se torniamo a un anno fa, ci guardavano tutti quanti con gli occhi sbarrati dicendo: ‘che stanno facendo?’ Un anno dopo con delle crisi economiche che hanno impattato il globo, una guerra, un cambio di governo, abbiamo due offerte sul tavolo. Se tornate a un anno fa chi l’avrebbe detto? Abbiate fiducia”, ha chiosato.

Tutelare tutti gli azionisti

A proposito delle posizioni sulla vendita della Rete da parte dei soci, in particolare Vivendi, Labriola ha detto di essere al lavoro per tutelare tutti gli azionisti. “Stiamo lavorando al dossier, tuteleremo Vivendi e tutti gli altri azionisti”
A chi gli chiedeva se c’è un piano B nel caso in cui la media company francese non fosse soddisfatta delle due offerte, ha commentato: “Life goes on, la vita non è facile per nulla ma siamo pagati per risolvere i problemi”. “Io devo guardare a tutti gli azionisti e rispondo per tutti gli azionisti”, ha precisato.