L’aria che tira sui giornali. Giorgia e Matteo un amore ostacolato dal Pnrr

Condividi

Ma no che non ci sono più dubbi che la destra stia ormai vincendo ovunque, come prova il fatto che al Vinitaly la premier è stata accolta come la Madonna. Caso mai il problema sta esplodendo al suo interno, come dimostra il “diverbio” tra Matteo e Giorgia – i giornali oggi non parlano d’altro – su come e quanto utilizzare i fondi del Pnrr come se fossero già nelle nostre tasche.
E mentre il capo della Lega sostiene che bisognerebbe “sforbiciare” il piano perché, a conti fatti, ci riempirebbe di debiti, ecco che la Meloni esplode con un “non esiste” ripetuto cento volte davanti ai microfoni, segno che, nelle stanze di Palazzo Chigi, sta crescendo l’irritazione nei confronti dell’uomo del Papeete, che già l’aveva fatta grossa dando per quasi fatto anche il ponte sullo stretto.

Come dire – battuta di un doroteo diventata famosa al tempo della Dc – che il “il troppo stroppia” e Salvini deve farsene una ragione.

E’ probabile che il “diverbio” verrà presto in qualche modo appianato, ma farà bene la premier a guardarsi d’ora in poi le spalle.