Barbara Floridia (foto Ansa)

Vigilanza Rai: Barbara Floridia nominata presidente

Condividi

Augusta Montaruli e Maria Elena Boschi elette alla vicepresidenza. Vertice tutto al femminile per la bicamerale

Dopo un lungo stallo, prima seduta per la Commissione di Vigilanza Rai. Senza sorprese dell’ultim’ora, alla presidenza è stata eletta Barbara Floridia, con 39 voti favorevoli su 42 presenti.
Un voto è andato a Maria Elena Boschi, una scheda nulla e una bianca.

Vicepresidenti e segretari

Per il ruolo di vicepresidenti sono state elette Augusta Montaruli (Fdi) e Maria Elena Boschi (Az-Iv), rispettivamente con 16 e 19 voti. Due voti, segnala Ansa, sono andati a Stefano Candiani (Lega), 5 le schede nulle.

Segretari sono invece Stefano Candiani (Lega) e Ouidad Bakkali (Pd), eletti con 23 e 15 voti.

Augusta Montaruli e Maria Elena Boschi (foto Ansa)

“Pluralismo e indipendenza”

”E’ un onore essere eletta presidente”, le prime parole della neopresidente. “E’ una commissione fondamentale per la democrazia nel nostro paese. Lavoreremo è vigileremo affinché venga garantito il pluralismo e l’indipendenza in Rai e tutti i partiti possano avere voce”.

“La Rai è l’industria culturale più importante del Paese, presente nella vita degli italiani da oltre settant’anni, ed è dovere di tutti, ciascuno per il suo ruolo, tutelarne sempre l’imparzialità, l’indipendenza e il pluralismo”, ha scritto in un post su Facebook.

“Si tratta di un patrimonio nazionale enorme che viene costantemente arricchito dalla professionalità dei suoi dipendenti, che garantiscono ogni giorno a milioni di persone informazione di qualità, contenuti educativi e scientifici, produzioni artistiche e di intrattenimento che la rendono un vero e proprio motore creativo al servizio degli italiani”.

“Con l’avvio dei lavori della commissione di vigilanza, ha scritto ancora, il Parlamento ribadisce il ruolo essenziale della Rai, che deve essere sempre e comunque quello di agire nell’interesse pubblico e al servizio di tutti, sempre con obiettività e trasparenza. TV, radio e servizi multimediali entrano ogni giorno nelle case e nelle vite di tutti noi ed è importante rafforzare la fiducia che i cittadini nutrono verso il servizio pubblico”.

Floridia ha infine annunciato il suo passo indietro dal ruolo di capogruppo del Movimento 5 Stelle al Senato, che ricopriva da ottobre.

Chi è Barbara Floridia

Senatrice dal 2018 del M5S, Floridia succede ad Alberto Barachini ed è la seconda donna alla guida della bicamerale, dopo Rosa Russo Iervolino, in carica dal 1985 al 1987.

Nata a Messina, 46 anni, laureata in Lettere Moderne, è insegnante di liceo e con il governo Draghi è stata sottosegretaria all’Istruzione.