TikTok, multa da 12,7 milioni di sterline per mancata tutela dati dei bambini

Condividi

Nuova misura punitiva contro TikTok nel Regno Unito. Il social cinese è stato multato per 12,7 milioni di sterline dall’autorità d’Oltremanica per la protezione dei dati personali (Ico) in base all’accusa di non aver tutelato la privacy dei bambini secondo i paletti fissati dalla legge britannica.

Contestazioni risalenti al 2018

Le violazioni contestate, spiega Ansa, risalgono al periodo compreso fra il 2018 e il 2020. In particolare, secondo l’Ico, TikTok non ha saputo o voluto filtrare fino al 2020 l’utilizzo della piattaforma da parte di 1,4 milioni di bambini britannici under 13: età sotto la quale la normativa britannica prescrive il divieto di avere profili sui social e di potervi accedere salvo consenso dei genitori.

Il provvedimento è arrivato solo ora, dopo la formalizzazione di un avvio d’indagini resa nota nel settembre scorso, quasi in contemporanea con la recente decisione del governo di Rishi Sunak di vietare l’uso di questa piattaforma sui telefonini di lavoro di funzionari dell’esecutivo, esponenti governativi e parlamentari, sulla scia di quanto già deciso da Ue Usa.