Terna, la menzione Accademia per gli studenti assegnata dal Comitato d’Onore

Condividi

Sarà il Comitato d’Onore del Premio Driving Energy 2023 – Fotografia contemporanea ad assegnare la nuova Menzione Accademia, prevista quest’anno da Terna tra i premi della seconda edizione del concorso.

Il Comitato d’Onore, spiega l’azienda, lavorerà con il Curatore, la Giuria e il Comitato di Presidenza, valutanto lavori fotografici candidati dai giovani studenti iscritti alle realtà di alta formazione del settore.
A comporlo: Paolo Ventura (Premio Senior 2022), Gaia Renis (Premio Giovani 2022), Mohamed Keita (Menzione Speciale 2022 ‘Normalità contemporanea’), Eva Frapiccini (Menzione Speciale 2022 ‘Circolarità. Corsi e ricorsi’), e Andrea Botto (Menzione 2022 Opera più votata dalle persone di Terna).

L’edizione 2023

Il tema scelto per l’edizione 2023 è ‘Elogio dell’equilibrio‘. Rispetto alla scorsa edizione, il Premio, curato da Marco Delogu, si distingue per le maggiori opportunità di partecipazione per i giovani e, in generale, i non professionisti.
Oltre la Menzione Accademia, del valore di 2.000 euro, è previsto infatti anche il nuovo Premio Amatori, del valore di 5.000 euro, aperto a coloro che non rientrano nelle categorie ‘autori’ (fotografi che portano avanti una ricerca riconosciuta da pubblicazioni e mostre) e ‘professionisti’ (fotografi che esercitano la professione nei più diversi campi, ad esempio, direttori della fotografia e videomaker che svolgono attività nei settori della pubblicità, della moda, dello spettacolo, etc.).

(Nella foto, da sinistra: Marco Delogu, Lorenza Bravetta, Valentina Bosetti, Stefano Donnarumma, Massimiliano Paolucci)