La sede del Washington Post (foto Ansa)

Carte segrete Usa: la talpa un ventenne. Nome in codice Og

Condividi

La ricostruzione in un’inchiesta del Washington Post, con le interviste di alcuni membri di Discord

Giovane, di circa 20 anni, con accesso a una base militare. Sarebbe questo il profilo della talpa che ha rivelato documenti segreti degli Stati Uniti sulla guerra in Ucraina.
Nome in codice Og, utente di Discord, l’informatore avrebbe diffuso le carte americane sulla guerra in ucraina in una chat che si era formata durante la pandemia e raccoglieva una ventina di persone, per lo più adolescenti, in cerca di compagnia nel bel mezzo del lockdown, uniti dal reciproco amore per le pistole, l’equipaggiamento militare in genere e la fede in Dio.

A rivelarlo il Washington Post, che ha parlato con alcuni giovani componenti del gruppo. Entrambi i membri hanno affermato di conoscere il vero nome di Og e lo Stato in cui vive e lavora, ma hanno rifiutato di condividere queste informazioni con il Washington Post.

Complottista, ma senza parteggiare per Ucraina o Russia

Secondo le fonti del quotidiano, segnala Ansa sintetizzando alcuni passaggi dell’inchiesta, Og “non è un agente russo, non è un agente ucraino” e neanche un nuovo Snowden. Nelle sue rivelazioni, hanno precisato, non avrebbe mai espresso posizioni pro o contro la Russia o l’Ucraina.
Il canale su cui Og pubblicava i leak si chiamava ‘orso contro maiale’ a significare presumibilmente l’ostilità verso entrambe le parti. Ma Og aveva anche una visione complottista del governo americano e in particolare delle forze dell’ordine e della comunità dell’intelligence, che considerava una forza sinistra che cerca di opprimere i cittadini e tenerli all’oscuro di “verità orribili”.