Bmw, viaggio nel design puntando al futuro

Condividi

La Milano Design Week ingrana la marcia Bmw e parte per ‘A Creative’s Journey’.
Nella nuova House of Bmw, in via Montenapoleone 12, l’azienda ha così presentato una installazione che vuole rappresentare un viaggio nella mobilità di domani.
Un viaggio che parte dalla fusione fra arte e tecnologia, si muove dal presente e punta a un futuro sostenibile e bello.


L’ingresso nel cortile del palazzo inaugurato ieri da Bmw è attraverso due colonne trasformate in verdi rulli compressori: simbolo del lavaggio della mente che serve per immaginare il futuro.
Nel cortile, il pezzo forte è il grande muso giallo – colore del sole e della positività, come sottolinea il responsabile del design Bmw Domagoj Dukec – dell’installazione, che riprende il design della storica BMW 3.0 CSL del 1973.


All’interno della ‘casa’ poi, il visitatore scopre i materiali sostenibili utilizzati per gli interni delle auto, ma ammira anche opere d’arte che ispirano i designer e illustrano l’approccio olistico di Bmw.
Il viaggio si conclude con la Phygital Experience, che fonde fisico e digitale. L’installazione interattiva offre un’esperienza pratica di come i veicoli interagiranno in futuro con gli esseri umani, in modo emotivamente coinvolgente e personalizzato.

Claudio Arrigoni, Massimiliano Di Silvestre, Roberto Olivi, Massimo Bottura

Come ha detto Massimiliano Di Silvestre, presidente e ad di Bmw Italia: “La tecnologia e l’innovazione giocano un ruolo chiave nel percorso verso una mobilità sostenibile. Tuttavia, la tecnologia è solo una faccia della medaglia. Al Bmw Group abbiamo una chiara ambizione: muovere il corpo, il cuore e la mente”.