Jose Mourinho con Massimiliano Allegri (foto LaPresse)

Europa League, Sky sta per cedere i match in chiaro di Roma e Juve alla Rai

Condividi

Come si vedranno in tv le semifinali di Europa League e Conference? In agenda ci sono tre match con le italiane in contemporanea su Sky l’11 ed il 18 maggio. Per Agcom, almeno una delle due semifinali di Europa League (in ottemperanza alle regole) Sky avrebbe dovuto trasmetterla in chiaro su Tv8, con l’altra in onda in differita free. Ma a Sky avrebbero deciso una strada diversa, scegliendo Rai come partner

Un intreccio complicato. Per Sky ed i suoi vertici sportivi, dopo l’operazione vincente sulla Champions League con Prime, c’è un altro tassello continentale da sistemare. E in ballo c’è un ‘caso’ solo parzialmente assimilabile a quello di Prime, ‘costretta’ dall’Agcom a sub cedere l’emissione di Milan-Inter di Champions League in versione free, acquisita proprio da Tv8.

Il calendario

In gioco ci sono le altre due coppe continentali, dove i club del nostro campionato non mancano all’appello nelle fasi decisive dei tornei. Ci sono due italiane in semifinale, anzi tre, contemporaneamente. Roma e Juve in Europa League e la Fiorentina in Conference League.

Nella foto (LaPresse) l’ultimo scudetto della Juventus, vinto nella stagione 2019-20. Nei 13 anni di presidenza di Andrea Agnelli, il club ha portato a casa 30 trofei: 19 con la prima squadra maschile, 10 con la prima squadra femminile, e uno con la Next Gen che ha vinto la Coppa Italia Serie C stagione 2021-2022.

A differenza della Champions League, dove le milanesi sono schierate l’una contro l’altra, Roma e Juve in Europa League e i viola in Conference, affronteranno squadre straniere.
Roma-Leverkusen e Juventus-Siviglia sono entrambe in calendario per giovedì 11 maggio alle ore 21. Idem Fiorentina-Basilea. Il ritorno fuori casa, invece, è previsto per il giovedì successivo, il 18 maggio, sempre allo stesso orario.

La vittoria della Roma in Conference League

La posizione di Sky

La titolarità dei diritti tv di queste partite è di Sky che – data la normativa Agcom – è obbligata a trasmettere live in chiaro almeno una delle due partite di Europa League, mentre non sussite obbligo per la Conference.
La pay guidata da Andrea Duilio, può rispettare l’obbligo usando tranquillamente Tv8 all’uopo.
E le altre due (andata e ritorno) partite?

Per rispettare l’obbligo dell’Authority, Sky potrebbe (sia l’11 che il 18 maggio) trasmettere il secondo dei due match di Europa League in differita su Tv8, appena terminato l’altro. Così sarebbe comunque in regola con i vincoli dell’articolo 33 del Testo unico dei servizi di media audiovisivi. Mentre, come detto, non pare sussistere alcun obbligo (il precedente è Leicester-Roma dell’anno scorso) per la Conference League, che negli stessi giorni e alla stessa ora prevede l’andata della già citata Fiorentina-Basilea, che è pur sempre una semifinale di coppe con italiane.

L’opzione Rai per Roma e Juve

Il trasmettere una sola partita in chiaro su tre però è stato vissuto come uno ‘spreco’ del potenziale commerciale e ‘politico’ dei match in questione.  E da Rai sono arrivate richieste a Sky per trasmettere almeno una partita per turno. Così i manager di Sky – e cioè l’evp Sport Marzio Perrelli, il direttore di Sky Sport Federico Ferri, ma anche il responsabile diritti tv Carlo Mariotta – stanno pensando di cedere il ‘chiaro’, vuoi di Roma-Bayer Leverkusen che di Juve-Siviglia. Con una modalità di accordo che dovrebbe prevedere l’inversione della squadra al ritorno.

Nonostante la sconfitta in semifìnale di Coppa Italia contro l’Inter abbia molto raffreddato il tifo bianconero, è atteso un grande successo di pubblico – nello stadio e in tv – per il primo dei due match con gli spagnoli. E lo stesso discorso vale per i giallorossi, con la squadra di Jose Mourinho che oramai, abbastanza regolarmente, riempie in ogni ordine di posti l’Olimpico. Vedremo quale sarà la scelta turno per turno.

Ancora l’accordo non è stato siglato e ai centri media non è arrivato alcun segno di operatività di Rai Pubblicità sul prodotto in questione.