DigitalBits non paga: la Roma “sospende” lo sponsor dalla maglia

Condividi

La Roma ha sospeso la scritta ‘DigitalBits’ dalla propria maglia per Roma-Milan in programma il 19 aprile. La decisione del club è arrivata dopo il mancato pagamento del 31 marzo da parte dell’azienda di blockchain. Una situazione che sembra ricalcare quanto successo con l’Inter, sponsorizzata dalla stessa società.

Attualmente, spiega Ansa, sono in corso dialoghi tra le parti con la società giallorossa che si aspetta che Digitalbits paghi la somma dovuta (fino ad oggi non era stata saltata alcuna rata).
Qualora dovesse restare insolvente, la Roma potrebbe prendere in considerazione di protrarre la sospensione della scritta sulla propria maglia o intraprendere altre strade.

In vista del match con il Milan, il club hanno fatto richiesta alla Lega di poter aver al posto dello sponsor una scritta che ricalchi il legame con la città di Roma. Un’ipotesi sarebbe ‘Spqr’.