Il 3 maggio è la Giornata mondiale per la libertà di stampa. Le iniziative

Condividi

‘Libertà di stampa, mai abbassare la guardia’. Questo il titolo dell’iniziativa nazionale promossa dalla Fnsi per il secondo anno consecutivo a Conselice (Ravenna) in occasione della Giornata mondiale per la libertà di stampa, che si celebra domani, mercoledì 3 maggio. Sarà l’occasione per ribadire, insieme con le associazioni regionali di stampa e con l’associazione Articolo21, che “il giornalismo non è un crimine”. Ci saranno iniziative su tutto il territorio italiano: Firenze, Napoli, Venezia, Padova, Latina, Torino, Milano, Trieste. L’elenco degli incontri, in continuo aggiornamento, è online sul sito web della Fnsi.

L’appuntamento è alle 10:30 nella sala del consiglio comunale. Ci saranno Alessandra Costante, segretaria generale della Fnsi, Domenico Affinito, segretario aggiunto vicario della Fnsi, Matteo Naccari, segretario aggiunto Fnsi, e altri componenti di giunta esecutiva, fra cui Paola Fichera e Ezio Cerasi, la sindaca Paola Pula, Paolo Berizzi, presidente dell’Osservatorio sulla libertà di stampa istituito a Conselice nel 2021, le giornaliste e i giornalisti Mara Pedrabissi, Paolo Maria Amadasi, Silvestro Ramunno, Chiara Bissi, Paolo Bonacini, Giovanni Tizian.

Il presidente della Fnsi, Vittorio Di Trapani sarà a Napoli, al liceo Genovesi, alle 9:30, per l’incontro-dibattito dal titolo ‘Liberi di informare: i bavagli del nuovo millennio’, organizzato dal Sindacato unitario giornalisti Campania e da Articolo21. Fra i relatori previsti: il segretario aggiunto della Fnsi, Claudio Silvestri, il segretario del Sugc, Fabrizio Cappella, il presidente di Articolo21 Paolo Borrometi, Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia.

L’Associazione Stampa Toscana celebrerà la Giornata mondiale per la libertà di stampa alla ex Gkn di Campi Bisenzio, come segno di vicinanza alla lotta dei lavoratori della fabbrica che i giornalisti toscani hanno seguito con grande attenzione e che il sindacato ha sposato da subito, proponendosi di essere ‘scorta mediatica’ di chi difende i diritti e la dignità del lavoro.

A Venezia appuntamento alle 10:30, in campo San Bortolomio, con, fra gli altri, Monica Andolfatto, segretaria del Sindacato giornalisti Veneto e componente della giunta Fnsi, Giuseppe Giulietti, fondatore di Articolo21 ed ex presidente Fnsi, Giuliano Gargano, presidente dell’Ordine regionale dei giornalisti, i rappresentanti del Gruppo regionale giornalisti pensionati e delle Assostampa provinciali.

A Latina è in programma un flash mob in piazzale Peppino Impastato con un intervento di Marco Omizzolo e la partecipazione di Articolo21, di una delegazione di Controcorrente Lazio e di altre associazioni di difesa dei diritti civili.