Big match in chiaro. La sfida dei dati di ascolto

Condividi

Sarà record di ascolti per la Champions League free, con Milan-Inter su Tv8 e Inter-Milan su Canale5. Ma la Rai è pronta a rispondere a tono con l’Europa League: Juve-Siviglia e Roma -Bayer Leverkusen (andata e ritorno) e l’eventuale finale con italiana sui canali di Viale Mazzini. La struttura commerciale sta già vendendo gli incontri. Le previsioni sugli ascolti

La Juve in chiaro su Rai1 farà certamente il botto. E sarà interessante confrontare il risultato Auditel della semifinale di Europa League, con quello della semifinale tra italiane di Champions League, con Milan-Inter su Tv8 e Inter-Milan su Canale5. E’ questa, in sintesi, l’agenda delle partite italiane ‘free’ imminenti in tv.

La squadra Champions League di Prime

Alla fine è andata come aveva preventivato Primaonline.it. In palio alcune partite delle coppe europee, da trasmettere in chiaro per vincoli Agcom più o meno stringenti, la gara per i match sub ceduti da Amazon Prime e Sky non ha avuto l’esito più ovvio. Fuori dai giochi, un po’ a sorpresa, il mondo del Biscione, che però era abbastanza coperto sul ‘genere’ in questo finale di primavera. Dopo che Tv8 si era aggiudicata il derby di andata di Champions League con le milanesi, due semifinali di Europa League e la eventuale finale con italiana sono andate da Sky a Rai. Rai Pubblicità da stamane sta facendo la vendita con i centri media e i clienti in chiaro.

La Filarmonica della Scala lascia il posto alla finale di Champions

La Filarmonica della Scala lascia il posto alla finale di Champions league: comunque vada la semifinale fra Inter e Milan, di sicuro una squadra di Milano il 10 giugno giocherà la finale di Champions league a Istanbul. Ed è in base a questa certezza che il tradizionale concerto in piazza Duomo della Filarmonica della Scala diretta da Riccardo Chailly – inizialmente in programma per sabato 10 giugno – si svolgerà invece l’8. Da alcuni giorni la Rai, che trasmette in diretta il concerto, ha comunicato agli organizzatori la necessità di un cambio di data. Impossibile tenere il concerto sabato, nel giorno della finale, ma anche domenica perché non ci sarebbero i tempi per il montaggio del palco in sicurezza, si è optato per il giovedì. Il programma del concerto, che quest’anno vedrà il ritorno di un ospite d’eccezione, sarà annunciato il 16 maggio in una conferenza stampa. “Non potevamo non lasciare spazio per guardare la partita e tifare alla città e lo faremo anche noi” fanno sapere dalla Filarmonica. E in questo modo “alla fine le feste saranno due, una l’8 e una il 10 giugno”.

Gian Paolo Tagliavia
Gian Paolo Tagliavia

La tv pubblica trasmetterà in chiaro andata e ritorno di Juventus-Siviglia (il match di andata dell’11 maggio) e di Bayer Leverkusen- Roma (il ritorno del 18 maggio); si tratta di incontri che Tv8 avrebbe potuto gestire in autonomia ma ha preferito sub cedere. Nell’accordo con Viale Mazzini è compresa anche la finalissima del 31 maggio a Budapest del secondo torneo UEFA per importanza, ma solo se sarà presente anche una squadra nazionale. Questi match saranno trasmessi a pagamento su Sky assieme a Fiorentina-Basilea di Conference League (non esiste alcun vincolo dell’Agcom).

Tante partite: focus sull’Europa, la Serie A cala con lo scudetto annunciato del Napoli

Per questa abbondanza di calcio a tarda primavera è stato decisivo l’ottimo andamento dei club italiani nelle competizioni continentali. Per quello che riguarda le ultime giornate di campionato di Serie A, invece, l’interesse sportivo è inevitabilmente calato e – anche se sono ancora aperte la lotta per l’accesso all’Europa e la retrocessione – nelle ultime settimane, complici forse anche i ‘ponti’ festivi, i dati Auditel sulle partite trasmesse da Dazn sono apparsi in sostanzioso calo. E’ poi probabile che, con lo scudetto del Napoli ‘sicuro’, tanti abbonamenti allo streaming siano stati sospesi. Ma torniamo alle dinamiche europee.

Tv8 non perde granché del proprio appeal presso i tifosi del calcio, visto che mercoledì 10 maggio ospiterà l’emissione di Amazon Prime del derby di andata di semifinale di Champions League tra Milan e Inter, mentre il derby di ritorno e la finale saranno trasmessi in chiaro da Canale5.

Canale 5 – che non ha ottenuto prede in questo strano prolungamento straordinario del mercato di sub cessioni dei diritti tv che ha favorito Rai e Tv8 – ha inoltre a disposizione del proprio pubblico anche la finale di Coppa Italia tra Inter e Fiorentina del 24 maggio.  

Un momento di Milan -Juve di Serie A

Gli ascolti da battere, i precedenti utili

Quanta audience radunerà per Auditel Milan-Inter su Tv8? Lecito aspettarsi il record di sempre per un’emissione sportiva in chiaro by mondo Sky. Il risultato da battere è quello registrato l’8 novembre 2015, quando la gara decisiva del Gp di Valencia per il titolo della MotoGp, con Valentino Rossi in inutile rimonta su Jorge Lorenzo, raccolse 2.458.893 spettatori medi su Sky Sport MotoGP HD, e ben 5.009.704 su Cielo, con 2.205.103 su Mtv8 (che poi sarebbe diventata Tv8).

La finale di Europa League Siviglia-Inter, in diretta venerdì 21 agosto su Sky Sport Uno, Sky Sport Football e Sky Sport 251 aveva ottenuto 1 milione e 566 mila spettatori medi, 2 milioni e 535 mila spettatori unici e l’8,4% di share. Su TV8 il match aveva raccolto 4 milioni e 244 mila spettatori medi, il 22,7% di share (numeri record per TV8) e 8 milioni e 615 mila spettatori unici. Siviglia-Inter, dunque, è la partita di calcio trasmessa sulle reti Sky, e in simulcast in chiaro TV8, più vista di tutti i tempi.

Lautaro Martinez Inter (Foto LaPresse)

In tema Champions League, il risultato da superare è quello di Napoli-Milan dei quarti di finale. La partita del Maradona, densa di fatti e accadimenti (pseudo errori arbitrali, infortuni, decisive mosse e contromosse tattiche dei trainer) aveva poche settimane fa prodotto su Canale 5 ben 8,172 milioni di spettatori con il 35,9% di share. Inoltre, trasmessa anche da Sky, aveva avuto ben 1,167 milioni di spettatori ed il 5,1%, per un bilancio complessivo del 41% di share e la soglia dei 9,2 milioni molto abbondantemente superata.

Napoli-Milan di Champions

In tema Coppa Italia, Inter- Fiorentina non può certo ambire a superare il bilancio conseguito da Mediaset con la finale dell’anno scorso. Su Canale 5 la finale di Coppa Italia Juventus-Inter aveva totalizzato 8.699.000 spettatori pari al 41.5 % di share.