Editoria che funziona. I fumetti crescono trainati da manga e ragazzi

Condividi

Nuovo balzo dei manga all’interno del genere fumetti nel 2022: sono cresciuti del 7,6% e si stabilizzano sopra quota 58% delle vendite complessive di fumetti nei canali trade, pari a 107,9 milioni di euro.

Nel 2022 la crescita più grande è stata però quella dei fumetti pensati specificatamente per bambini e ragazzi, che segnano un più 26%. Sono alcuni dei dati della ricerca che l’Associazione Italiana Editori (Aie) presenterà al Salone Internazionale del Libro di Torino, il prossimo 18 maggio alle 15 nella Sala Lisbona, nell’incontro ‘Il mercato del fumetto in Italia’ in collaborazione con Aldus Up, programma finanziato dalla Commissione Europea attraverso Europa Creativa. Interverranno Claudia Bovini (Starcomics), Giovanni Mattioli (Bonelli), Daniele Mariani (Mondadori Retail), Mattero Bianchi (Libreria Hoepli), Giovanni Albertini, (Librerie Feltrinelli), Marco Schiavone (Edizioni BD) e Giovanni Peresson (Ufficio Studi Aie), moderati da Luca Valtorta (Repubblica).

L’iniziativa si inserisce nel ciclo di incontri che l’Associazione Italiana Editori ha dedicato al mondo del fumetto, con le ricerche presentate a Più libri più liberi, Lucca Comics&Games e alla Bologna Children’s Book Fair.