Sensemakers si allea con Mouseflow per capire gli utenti online

Condividi

Nuova partnership per Sensemakers. La società di consulenza specializzata nell’analisi dei media e dei comportamenti digitali, ha annunciato l’avvio di una collaborazione con Mouseflow, società danese che ha sviluppato una piattaforma di behavior analytics. L’obiettivo è quello di offrire al mercato italiano un servizio di analisi dei comportamenti dei navigatori web, pensato per individuare le aree di miglioramento e identificare le azioni da intraprendere per catturare l’attenzione e rendere la navigazione più intuitiva degli utenti online.

Secondo i dati dell’Osservatorio eCommerce B2c del Politecnico di Milano, il lockdown ha accelerato l’utilizzo dell’eCommerce in Italia, con la crescita più alta nella vendita di prodotti online dal 2019 rispetto alle principali economie europee. Crescita che ha riguardato anche i servizi e ha ridotto il gap con Regno Unito, Germania e Francia.
Ma ci sono ancora margini per migliorare, facendo leva su alcune leve, come ad esempio il miglioramento dell’esperienza dell’utente.

“Gli acquirenti online non sono solo alla ricerca del prezzo più conveniente ma sono molto sensibili alla qualità dell’esperienza di navigazione. Essere inoltre in grado di catturare e mantenere l’attenzione degli utenti è cruciale per il ROI di ogni iniziativa web”, ha spiegato Antonio Pepe, partner di Sensemakers, a proposito dell’accordo.