Rivoluzione streaming, City-Real su Prime seconda opzione in tv

Condividi

Vince la serata per ascolti ‘Luce dei Tuoi occhi’ con la puntata finale che sfiora i 3 milioni. In una serata in cui però l’ascolto non riconosciuto supera quota 5,5 milioni (Studio Frasi), con una quota di quasi 1,9 milioni di crescita. Tra i 2 milioni e i due milioni e mezzo la stima di Sensemakers sulla disfatta di Ancelotti contro Guardiola in onda in esclusiva su Prime. Tanti interisti che volevano sapere chi avrebbero incontrato in finale di Champions League hanno trainato lo streaming

Gli interisti fanno fare il botto a Prime e allo streaming in tv. Un mercoledì particolare, quello di ieri, per la tv italiana. A fare innalzare la quota di ‘ascolto non riconosciuto’ di Auditel – stavolta, infatti – non è stato un match su Amazon Prime che coinvolgeva squadre italiane.

Ma la partita di ritorno di semifinale, Manchester City-Real Madrid, che eleggeva la seconda finalista del torneo, quella cioè che affronterà l’Inter in finale a giugno a Istanbul. Del resto questa sfida aveva mostrato tutta la propria forza e appeal anche all’andata, quando l’uno a uno di Madrid aveva prodotto ben 5 milioni di spettatori ed il 23,2% di share su Canale 5, battendo il risultato di Juve-Siviglia di Europa League su Rai1 (3,772 milioni di spettatori ed il 18% di share). Il quattro a zero impartito dalla squadra di Pep Guardiola a quella di Carlo Ancelotti è stato – a stare alle stime degli osservatori tecnici – il secondo programma più visto della serata.

Anna Valle

Solo Anna Valle batte Pep

Su Canale 5 l’ultima puntata della fiction ‘Luce dei Tuoi Occhi 2’ ha avuto 2,957 milioni di spettatori con il 18,1% di share. Al terzo posto si installata Federica Sciarelli, a quota 1.972.000 spettatori con uno share del 12% con ‘Chi l’ha visto?’. Mentre è molto probabile che il secondo posto se lo sia aggiudicato proprio il match su Prime.

Le stime di Studio Frasi dicono che ieri nella fascia dell’incontro gli spettatori dell’ascolto non riconosciuto (la categoria Auditel tra cui è compreso anche lo streaming di Prime) hanno raggiunto quota 5,574 milioni, ben al di sopra di quanto conseguito nei precedenti sei giorni (3,7 milioni). Un saldo positivo di 1,852 milioni di spettatori che, secondo le stime di Sensemakers, è la base di un pubblico complessivo che si è assestato in un’alea variabile tra i due e i 2,5 milioni di spettatori, appena sopra il bilancio della Sciarelli.