Vodafone e Three Uk preparano la fusione degli asset inglesi

Condividi

L’accordo potrebbe essere annunciato nel giro di pochi giorni creando il colosso più grande del mercato Uk

Potrebbe arrivare nei prossimi giorni l’annuncio dell’accordo di fusione da 15 miliardi di sterline tra Vodafone e Three Uk, controllato dal gruppo di Hong Kong CK Hutchison.
L’operazione, sulle quali le parti erano ormai al lavoro da tempo – tra alti e bassi – darebbe vita al maggiore operatore tlc nel paese, con oltre 27 milioni di clienti, sopravanzando EE di Bt, VM o2 di Telefonica e Liberty Glombal.
La nuova società, scrive Reuters, sarà partecipata al 51% da Vodafone e al 49% da Three Uk.

Consolidamenti per Vodafone

Da tempo Vodafone – che recentemente ha annunciato un piano di tagli che interesseranno 11 mila dipendenti – aveva fatto intendere l’interesse a consolidamenti nei mercati in cui è presente, cominciando proprio da quello inglese, anche quando a guidarla c’era ancora l’ex ceo Nick Read. Ora, la prima operazione si sta per concretizzare con il nuovo vertice con al timone Margherita Della Valle.

In ogni caso, l’ultima parola spetterà alle autorità inglesi, molto sensibile al tema della riduzione del numero degli operatori presenti sul mercato.