La morte di Berlusconi breaking news sui siti internazionali

Condividi

Non solo sui siti italiani. La notizia della morte di Silvio Berlusconi ha fatto in poco tempo il giro del mondo, in apertura dei siti dei principali media internazionali, tv e giornali.
In Italia la notizia apre i siti dei principali quotidiani, anche sportivi. Dal momento dell’annuncio della sua morte anche le tv hanno stravolto i loro palinsesti con edizioni speciali di Tg1 e Tg5, trasmesso anche su Rete 4. Su La7 e Sky Tg 24 racconto in tempo reale.

Il giro del mondo

Dalla Bbc al Guardian, dalla Cnn a Sky News, da Al Jazeera a Arab News, da Le Monde al El Pais, da Indian Times al Financial Time, da Deutsche Welle al Jerusalem Post, al Japan Times.
“L’ex premier italiano Silvio Berlusconi è morto. La salute dell’esuberante magnate dei media che ha guidato tre governi italiani si era notevolmente deteriorata negli ultimi anni” ha scritto il Guardian.
“Silvio Berlusconi, l’ex primo ministro italiano che si è ripreso dagli scandali sessuali e dalle accuse di corruzione, è morto all’età di 86 anni”, è l’apertura della Bbc.

“Silvio Berlusconi, figura di spicco della destra italiana, è morto. Il Cavaliere, tre volte alla guida del governo italiano, imprenditore dei media, a lungo proprietario del Milan, ha visto la sua carriera segnata da una serie di scandali pubblici e privati”, scrive il francese Le Monde.

La morte del Cavaliere apre le prime pagine online anche di tutti i principali media iberici. “Muore l’ex primo ministro Silvio Berlusconi a 86 anni”, recita El Mundo.
Simile il flash lanciato dal canale di news 24 ore di Rtve, la radio-televisione pubblica spagnola: “Muore a 86 anni Silvio Berlusconi, ex primo ministro italiano”. “Tre volte presidente del Consiglio, proprietario di Mediaset ed ex presidente del Milan, l’imprenditore 86enne ha costruito la storia dell’Italia moderna”, si legge su El Pais.

Negli Stati Uniti la Cnn scrive: “Silvio Berlusconi, l’esuberante miliardario ed ex primo ministro italiano che una volta si definì ‘il Gesù Cristo della politica’, è morto in un ospedale di Milano all’età di 86 anni”. “Silvio Berlusconi, magnate dei media che ha dominato per anni la politica italiana, è morto. Una figura controversa in Italia, è stato oggetto di scherno all’estero per le sue battute oscene, gli scandali sessuali e la sovrapposizione di interessi politici e commerciali”, scrive il Wall Street Journal. “E’ morto uno showman che ha ribaltato la politica italiana. Ha introdotto il sesso e il glamour nella tv italiana e poi ha portato la stessa formula in politica, dominando il Paese e la sua cultura per più di 20 anni”, è il ricordo del New York Times.

La morte dell’ex premier è diventata una breaking news pure sui media statali cinesi, a partire dal Quotidiano del Popolo (la voce del Partito comunista cinese) fino all’agenzia statale Xinhua e al network statale Cgtn. Il Global Times, il tabloid del Quotidiano del Popolo, ha ricordato che Berlusconi, al quale era stata diagnosticata la leucemia mielomonocitica cronica, è stato primo ministro tre volte, il più longevo in Italia dalla Seconda guerra mondiale. “Silvio Berlusconi, l’ex primo ministro italiano, è morto a 86 anni.

L’uomo d’affari miliardario ha trasformato il panorama politico italiano, spesso sopravvivendo a scandali legali e sessuali”, nota infine Al Jazeera.

“Sebbene le relazioni (della Turchia) con l’Italia sono state descritte in quasi ogni epoca come prive di problemi, il periodo di (Silvio) Berlusconi ha segnato una vicinanza ancora maggiore”, ha scritto la tv di Stato turca Trt in cui viene ricordato come Berlusconi e il presidente turco Recep Tayyip Erdogan si definissero “amici”.
L’articolo sottolinea che Berlusconi partecipò nel 2003, in qualità di testimone di nozze, al matrimonio a Istanbul del secondogenito di Erdogan, Bilal. Nel 2018, dopo la seconda vittoria di Erdogan alle elezioni presidenziali, Berlusconi si recò ad Ankara per partecipare alla cerimonia di giuramento per la riconferma del presidente turco, ricorda l’articolo.

Anche in Russia

La notizia della morte di Silvio Berlusconi, legato da un rapporto di amicizia con il presidente Vladimir Putin, è stata data immediatamente come breaking news da tutte le agenzie e i canali televisivi russi.