Silvio in prima pagina

Condividi

La morte di Silvio Berlusconi, il suo peso nella storia d’Italia degli ultimi decenni, ma anche gli interrogativi che la sua scomparsa apre in campo politico e in quello ecomonico per il futuro delle sue aziende. Sono i temi su cui tutti i quotidiani hanno costruito le loro prime pagine in edicola oggi.
Dalle testate che lo hanno sempre sostenuto, a quelle che lo hanno criticato, anche duramente, ecco una carrellata dei giornali italiani oggi.

Fine di un’era

Una delle idee chiave è quella che Berlusconi abbia segnato – con le sue molte vite – un’epoca nella storia del nostro Paese.
‘L’Italia senza Berlusconi’ scrive il Corriere della Sera, ‘una storia italiana’ scrivono il Secolo XIX e il Domani, mentre Mattino e Resto del Carlino parlano di ‘Era Silvio’.
Il Riformista di Matteo Renzi titola ‘Come te non c’è nessuno’, mentre il Messaggero parla del ‘Sogno Italiano’, con un editoriale scritto da Francesco Gaetano Caltagirone. ‘Silvio d’Italia, fine di un’epoca” scrive il Gazzettino.
‘Addio a Berlusconi, leader che ha innovato. E diviso’, sceglie invece Avvenire, mettendo insieme i giudizi contrapposti che hanno accompagnato la sua figura.
‘Addio a Silvio Berlusconi’ scrive il Corriere dell’Umbria
La Stampa titola ‘Ciao Silvio’ con un editoriale di Massimo Giannini dal titolo ‘Autobiografia di una nazione’.’Il primo polpulista’ lo definisce Repubblica con una foto in penombra, per poi mettere nel sommario tutti i temi caldi che la sua morte apre, da ‘Forza Italia che scricchiola’ a ‘Mediaset verso la vendita.
Il Foglio apre con una vignetta in cui Berlusconi si autocelebra, chiedendo la santificazione, ‘tipo premio alla carriera’.

Libero e Giornale listati a lutto nella testata riflettono sull’unicità del suo personaggio, titolando il primo ‘Morto Silvio non se ne fa un altro’ e ‘L’Ultimo cavaliere’.
La Verità titola ‘Ha vinto lui’ citando la sua storia che lo ha visto essere ‘più forte delle persecuzioni giudiziarie, delle trame quirinalizie, dei pettegolezzi e degli alleati infidi’, portando avanti dei ‘cambiamenti che dureranno’.
Sceglie un semplice ‘Addio Silvio’ il tempo degli Angelucci.

Il Manifesto titola ‘Asceso in Campo’ guardando alla celebre espressionde del 1994 con cui annunciò il suo arrivo in politica.

Economia e finanza

‘Un impero alla prova successione’ scrive il Sole 24 Ore, ‘Cosa lascia (e a chi)’ scrive MF, mentre Italia Oggi si chiede direttamente cosa sarà di Forza Italia.
Anche l’Unità si chiede ‘quale sarà la destra ora’.

Sportivi

Gazzetta dello Sport e Tutto Sport hanno scelto di ricordare Berlusconi con le iconiche foto dei trofei vinti alla guida del suo Milan, mentre Corriere dello Sport ha scelto uno scatto con sullo sfondo le bandiere rossonere e un titolo ‘Fine del giuoco’ che richiama anche l’espressione che lo stesso Berlusconi usava per definire il calcio.