‘Isola dei famosi’, Ilary resiste. Vince il radiofonico Mazzoli, perde l’ex suora

Condividi

Il programma chiude vincendo di poco il confronto con l’edizione del 2022. In un’annata in cui è stato all’ordine del giorno un calo secco dell’ascolto e dello share di molti programmi generalisti che sembravano inattaccabili.

Esito inatteso per la finale dell’‘Isola dei Famosi’. A vincere, infatti è stato Marco Mazzoli, in prestito allla tv by ‘Lo Zoo di 105’ e capace di mostrare nel corso del reality tanti aspetti e punti di forza ritenuti ‘critici’ dal pubblico che l’ha votato, sentendone lo spessore umano e ‘radiofonico’. E preferendolo – nell’ultimo duello al televoto – all’altro naufrago Luca.

Ma la vera sorpresa di questa edizione è stata l’eliminazione, in avvio di puntata, di Cristina Scuccia, la ex suora che sembrava, in avvio dell’avventura, il motore più forte di attenzione per i telespettatori del genere.

La fine di The Voice…

La Scuccia, oltretutto, qualche anno fa indossando ancora l’abito da monaca, aveva vinto e fatto fare il record di ascolti al talent ‘The Voice’, salvo assestargli un colpo forse mortale in termini di ‘doping’ dei meccanismi narrativi (il programma è risorto su Rai1 con la versione Senior).

E ad un certo punto qualcuno deve avere temuto che lo stesso effetto tramortente Cristina avrebbe potuto averlo anche sull’Isola e la trasmissione guidata per la prima volta da Ilary Blasi dopo la separazione con Francesco Totti.

Tutti i bilanci degli ascolti diffusi su questa edizione alludono a numeri deludenti e alla possibilità che il format venga mandato quanto meno a ‘risposare’ per qualche stagione. L’analisi puntuale del bilancio di ieri e di quello del complesso dello show appena passato in giudicato, racconta invece di cifre più che dignitose, considerato il calo di ascolti che la tv generalista nel suo complesso ha fatto registrare in questa stagione 2022-2023.

Chiusura senza botto

Ieri su Canale 5 – tra le 21.39 e le 25.41 – la finale de L’Isola dei Famosi 17 ha avuto 2,378 milioni di spettatori con il 21,1% di share. Il 27 giugno del 2022 la finale aveva fatto un po’ meglio, conquistando 2,575 milioni di spettatori ed il 23,3% di share. Certo se si guarda ai numeri di chiusura e di bilancio di poche stagioni fa, il calo è sensibile.

Ma poi tutti i confronti con la passata edizione sono a favore di questa. Nel 2022, con un bacino di pubblico di 13,5 milioni di spettatori, l’Isola aveva avuto 2,489 milioni di spettatori e 7,947 milioni di contatti, con una permanenza del 31,35%. Nel 2023, con un bacino di spettatori più ristretto del 5% (12,849 milioni di spettatori), Blasi ha sostanzialmente ripetuto (in realtà migliorandoli lievemente) i risultati dell’anno passato: 2,513 milioni di spettatori, 7,910 milioni di contatti, 31,77% di permanenza. Su alcuni target, in particolare, lo share del programma risulta in crescita.

L’Isola è certamente uno show costoso e che marca in maniera estremamente pop e leggera l’immagine di Canale5. Ma tra i programmi architrave della programmazione dell’ammiraglia Mediaset è sicuramente ancora uno di quelli che regge meglio, consolidando una differenza, la concorrenza delle emittenti in streaming.