Dario Scannapieco (Foto LaPresse)

Cassa Depositi e Prestiti scalda i motori per un bond retail

Condividi

Al via la selezione del centro media per una campagna pubblicitaria da 4,2 milioni. Scadenza 10 luglio

Cdp scalda i motori in vista del possibile lancio di un’obbligazione retail fino a 2 miliardi che potrebbe concretizzarsi tra il prossimo autunno e la primavera del 2024. E lo fa pubblicando un bando (scadenza 10 luglio) per la selezione di un centro media che dovrà realizzare una campagna di comunicazione capillare da 4,2 milioni di euro, affinché l’informazione raggiunga il target di clientela più ampio possibile.

L’operazione consentirebbe infatti di raccogliere ulteriori risorse per sostenere imprese, territorio e infrastrutture con l’obiettivo, in coerenza con il Piano strategico 2022-2024, di dare un ulteriore contributo concreto alla crescita sostenibile del Paese.
La nuova emissione allo studio arriva, per Cassa Depositi e Prestiti, dopo quella di febbraio del primo Green bond e a due mesi dal debutto sul mercato americano dei capitali con il primo Yankee bond (emissioni entrambe rivolte agli investitori istituzionali). Due esordi che hanno riscosso grande successo, con domande rispettivamente di 5 e 4 volte superiori all’offerta.

La campagna per il bond retail, che utilizzerà sia canali tradizionali sia new media, si posiziona nella fascia bassa per quanto riguarda gli investimenti pubblicitari previsti dalle grandi corporate per emissioni obbligazionarie di questa tipologia. Ma allo stesso tempo servirà anche a comunicare al grande pubblico il ‘brand’ Cdp, realtà fondamentale sulla scena economica finanziaria del Paese da sempre legata allo stile del basso profilo.