Anche Google blocca i collegamenti web alle news in Canada

Condividi

Search e vari servizi di Big G senza link in risposta al via libera all’Online News Act

Google segue l’esempio di Meta. Big G ha annunciato che per gli utenti in Canada rimuoverà i collegamenti web alle news mostrati tra i risultati delle ricerche, e in altri servizi come News, Discover e sull’aggregatore di notizie locali Showcase.

La risposta all’Online news act

La mossa non è una sorpresa. Google si stava preparando a questa possibilità e già dallo scorso febbraio aveva testato il blocco delle notizie sui suoi diversi canali.
Anche in questo caso, la decisione arriva dopo l’approvazione dell’Online News Act, il disegno di legge che contiene quella che è stata soprannominata la “tassa sui link”. L’obiettivo dei legislatori, ricorda Ansa, è obbligare le grandi aziende tecnologiche, come Google e Meta, a pagare gli editori di notizie per gli articoli prelevati e mostrati nelle loro app.

Google: a rischio il business della compagnia

“La decisione senza precedenti di mettere un prezzo sui link crea incertezza per i nostri prodotti e ci espone a responsabilità finanziarie illimitate per il solo fatto di voler facilitare l’accesso dei canadesi alle notizie degli editori”, ha scritto Kent Walker, presidente degli affari globali di Google, sul blog ufficiale sostenendo che la legge, chiamata anche Bill C-18, pone a rischio l’intero business della compagnia.
“Da oltre un anno affermiamo che questo è l’approccio sbagliato per sostenere il giornalismo in Canada e potrebbe comportare cambiamenti significativi ai nostri prodotti”, ha concluso.