Sam Altman (Foto Ansa)

OpenAi sotto indagine della Federal Trade Commission americana

Condividi

La Federal Trade Commission (Ftc) ha aperto un’ampia indagine su OpenAI, per accertare se il creatore del chatbot di intelligenza artificiale abbia violato le leggi sulla protezione dei consumatori mettendo a rischio la reputazione personale e i dati degli utenti.

Lo scrive il Washington Post. L’agenzia federale, riassume Ansa, ha inviato alla società di San Francisco una richiesta di 20 pagine chiedendo documentazione su come affronta i rischi relativi ai suoi modelli di intelligenza artificiale.

La mossa rappresenta la più potente minaccia regolatoria fino ad oggi per l’attività di OpenAI negli Stati Uniti, mentre la società sta lanciando un’offensiva globale per plasmare il futuro della politica sull’intelligenza artificiale.