Top media più social: sport sempre in testa, boom addio Ibra

Condividi

A giugno lo sport resta protagonista nel ranking social, mentre continua a crescere anche l’interesse per le news.
La vicenda del Titan e l’addio di Ibra tra i contenuti più ingaggianti

Pur con la chiusura del campionato di calcio, il mondo dello sport mostra la sua forza anche a
giugno con ben nove posizioni nella Top 15 stilata per Primaonline da Sensemakers occupate da testate sportive.

Sky in vetta

Il podio resta invariato con Sky Sport, in vetta al ranking, che mantiene salda la prima posizione, seguito da Cronache di Spogliatoio e Chiamarsi Bomber.
Mantiene la sua decima posizione anche Cronache di Basket con quasi 10 milioni di actions e oltre 700 contenuti pubblicati. Tra questi un post che più di altri totalizza oltre 50 mila interazioni e che sponsorizza il “The Melo Faster tour” della Puma in partenza a Milano pubblicato su Instagram, piattaforma che più traina la testata.

Ai piedi del podio anche Fanpage mantiene il suo quarto posto per interazioni, mentre migliora la sua posizione per video views registrando un incremento del +49%. Il video con più visualizzazioni è la triste vicenda del comune di Castel Polacco che ha visto il gruppo di youtuber (i The Borderline) schiantarsi a tutta velocità contro una smart e che ha raggiunto gli oltre 3,4 milioni di visualizzazioni.
Sia in termini di interazioni che di visualizzazioni, i primi due contenuti di Fanpage provengono da TikTok.

IN CASO DI RIPRESA SI PREGA DI CITARE E LINKARE PRIMAONLINE.IT

Crescono le news

Da un punto di vista più generale si osserva a giugno un leggero rallentamento nelle interazioni social per lo più circoscritto ai player che occupano il podio.
Per altre testate, invece, il mese di giugno rappresenta un vero e proprio successo come per il Corriere della Sera che assiste ad una crescita graduale ma costante, ormai da qualche mese, tanto delle interazioni (+33%) quanto delle video views (+13%).

Interessante il caso di Geopop che entra nel ranking questo mese per interazioni al quattordicesimo posto, mentre è primo per video views. A contribuire agli ottimi risultati ottenuti vi sono i numerosi contenuti pubblicati sulla tragica vicenda del Titan che hanno generato notevole interesse con l’obiettivo di informare il pubblico sul perché del disastro.
Questo tema appare infatti in tutti e tre i contenuti di Geopop presenti tra i best performing post.

In crescita moderata anche altre testate di informazione generalista all’interno del ranking per video views in cui tra ‘altro appare per la prima volta dall’inizio dell’anno “Il Messaggero”. I primi tre contenuti sono video TikTok il primo dei quali raggiunge oltre 3,5 milioni di visualizzazioni e riguarda fatti di cronaca nera.

Da segnalare l’uscita per un solo posto di Giallo Zafferano nel ranking delle interazioni ma che di contro è ripagato della sua terza posizione nel podio delle video views dove nel confronto con maggio vede addirittura una crescita del +35%. La video ricetta più visualizzata spiega come fare il pollo alla cacciatora (dove la scarpetta è assicurata) con oltre 4milioni di video views.

Best performing post

IN CASO DI RIPRESA SI PREGA DI CITARE E LINKARE PRIMAONLINE.IT

All’interno del ranking dei Best Performing Post, oltre ai tre contenuti di Geopop precedentemente citati,
cinque posizioni su dieci sono occupate da testate sportive di cui tre solo di Dazn che raccontano le vicende del calcio mercato in atto e l’addio di Ibrahimovic al calcio.
Stesso argomento ripreso anche da un altro contenuto in classifica di “Cronache di spogliatoio” per la prima volta nel ranking dei best performing post, insieme ad un contenuto fotografico della testata editoriale, ‘“’Chiamarsi Bomber’”’ con un post di Facebook nella Top10.

Best paid partnership: domina Ciaopeople

All’interno della classifica delle Best Paid Partnership su Facebook, tre delle cinque posizioni sono occupate dalle testate di Ciaopeople, con Fanpage in seconda posizione a cui seguono il loro magazine online Ohga, la cui migliore paid partneship è con Audi, e Geopop, con Air up, prodotto addolcente per l’acqua.

IN CASO DI RIPRESA SI PREGA DI CITARE E LINKARE PRIMAONLINE.IT


Elevato anche il numero di partnership su Facebook in giugno per Corriere della Sera che performa meglio con un branded content di Ultima (petfood) e Today, giornale online di Citynews, che passa in giugno alla prima in partnership con la Lega del Filo d’oro.

Due new entry tra le paid partneship di Instagram: Cose non Cose con Banca Etica alla pole position e
Chiamarsi Bomber che occupa il quarto posto con due post pubblicati per Now Tv.
In linea più generale giugno sembra essere un mese di forte ripresa delle paid partnership tanto da
assistere ad un incremento nel numero di post che va di pari passo ad una crescita delle overall
interactions, soprattutto su Instagram.

NOTA_METODOLOGICA_Classifica_MediaItaliani1