Google: Sergey Brin torna al lavoro per lo sviluppo di progetti di AI

Condividi

Il co fondatore di Big G sempre più presente

Sergey Brin torna al lavoro. Il co-fondatore di Google secondo il Wall Street Journal, sarebbe più presente a Mountain View, impegnato nell’intelligenza artificiale.

Il richiamo dell’AI

Negli ultimi anni Brin è stata una presenza solo occasionale a Google, preferendo dedicarsi ad altri interessi. Ora il manager, che in ogni caso è il secondo maggior azionista singolo di Google dopo l’altro corfondatore Larry Page, starebbe lavorando con i ricercatori di Big G sullo sviluppo dei nuovi sistemi di AI e in particolare su Gemini, il programma che potrebbe sfidare il modello 4 di ChatGPT.