Frecciarossa nuovo main sponsor di Federscherma

Condividi

Una presentazione mondiale. È stata quella della nuova partnership tra Frecciarossa e la Federazione Italiana Scherma che ha avuto un palcoscenico di prestigio come la Sala Press Conference dell’Allianz MiCo a Milano, dove si stanno svolgendo i Campionati del Mondo di scherma.

Al tavolo dei relatori Francesco Marciano, Responsabile Esercizio AV per Trenitalia, il Presidente federale Paolo Azzi oltre a Marco Fichera, Presidente del Comitato organizzatore del Mondiale di Milano 2023 di cui Frecciarossa è tra i partner principali, insieme allo spadista medagliato olimpico Andrea Santarelli e al
campione paralimpico Emanuele Lambertini.

Dopo aver supportato il Mondiale milanese, Frecciarossa diventa quindi il nuovo main sponsor della Fis nel percorso che accompagnerà la Nazionale azzurra dal Mondiale di Milano fino alle qualificazioni ai Giochi Olimpici e Paralimpici di Parigi 2024.

Le dichiarazioni

“Una partnership che unisce due eccellenze italiane”, ha sottolineato Azzi. “Normalmente le partnership messe in piedi dalla nostra federazione durano a lungo. Rinnovo il sentito grazie dalla scherma italiana e spero di avere tanti bei momenti da vivere insieme”.

“Frecciarossa è tra i partner principali di questa kermesse che ha già fatto registrare il sold out perché è stata in grado di comunicare un messaggio efficace, uno sport stupendo e un evento sostenibile, che va oltre la scherma e rende orgogliosa tutta l’Italia”, ha specificato Fichera.
“Molti sportivi sono viaggiatori e nostri clienti, usufruiscono dei nostri collegamenti”, ha affermato Marciano. “Queste manifestazioni sono un’opportunità che tantissimi stranieri hanno per conoscere il
nostro Paese”.

Il programma milanese per la scherma

Martedì 25 luglio, nella prima giornata di assegnazione delle medaglie, si terrà la Cerimonia d’Apertura alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.
Il Campionato del Mondo, per il quale è previsto un impatto economico sul territorio di 24 milioni di euro, vede la copertura mediatica di tre broadcaster per il territorio italiano, Rai, Sky ed Eurosport, e si
concluderà domenica 30 luglio.