Rai, Floridia: da riforma canone risorse adeguate per competitività

Condividi

“Qualsiasi sia l’orizzonte verso il quale si deciderà di procedere per il canone, devono essere garantite sempre e comunque risorse adeguate”, per rendere la Rai competitiva e pronta alle sfide future.
E’ il punto di vista che la presidente della Vigilanza, Barbara Floridia, ha espresso alla bicamerale nel giorno in cui, in commissione, si è svolta l’audizione del ministro Mef Giancarlo Giorgetti.

Dialogo costante

Floridia ha chiesto un dialogo costante tra commissione e ministero, con informazione sui “lavori e sugli orientamenti del tavolo che lui stesso ha convocato presso il Mef”.

L’audizione, secondo la presidente “ha confermato la necessità di valorizzare il servizio pubblico e di garantire un orizzonte di investimenti e di rafforzamento dell’azienda, smentendo ogni ipotesi di destrutturazione della Rai attraverso una cancellazione immediata del canone o forme di disinvestimento pubblico paventate da alcune forze politiche”.

Rai competitiva e pronta al futuro

“Abbiamo il dovere non solo di rendere il servizio pubblico competitivo rispetto alla concorrenza, ma soprattutto renderlo capace di affrontare le sfide del prossimo futuro contando su una stabilità finanziaria pluriennale”, ha rimarcato.
“Il canone ha sin qui garantito questa prospettiva, qualsiasi forma diversa di finanziamento deve offrire le stesse se non maggiori garanzie”, ha concluso.