Valter Mainetti, l’editore del Foglio, rilancia Condotte 1880

Condividi

L’imprenditore e amante della cultura e dell’arte, Valter Mainetti, si impegna ora nel settore della costruzione delle grandi opere. Un ramo della sua famiglia, a cui fa capo Tiberiade Holding – azionista al 100% anche di Foglio Edizioni, proprietaria della testata del giornale fondato da Giuliano Ferrara – ha acquisito dall’amministrazione straordinaria il ramo core della impresa Condotte d’acqua, che ha costruito dighe, ponti, e gallerie in ogni parte del mondo, conferendolo nella nuova società che mantiene il marchio e sottolinea la lunga e prestigiosa storia: “Società Italiana per le Condotte d’Acqua 1880”, in breve ‘’Condotte 1880’’.

L’operazione, realizzata col supporto finanziario di Banca Progetto, ha un valore complessivo di 280 milioni di euro, e la società prevede, escluse nuove commesse, un fatturato annuo di circa 250 milioni. In particolare la nuova Condotte 1880 ha un portafoglio di importanti commesse fra le quali la Città della Salute di Sesto San Giovanni, il Policlinico di Caserta, l’autostrada Lioni-Grottaminarda, il Porto di Otranto, il Carcere di Bolzano, una percentuale del Ponte di Messina, la Metro D di Roma, una ferrovia e un’autostrada in Algeria e un’autostrada in Kuwait.

Tiberiade Holding Spa, con l’acquisizione del core Condotte, diversifica la sua attività in 5 settori: Grandi Opere, Energia, Restauro, Real Estate ed Editoria, attraverso specifiche società, come Foglio edizioni, per le quali svolge la funzione di indirizzo e controllo strategico e finanziario (tiberiadeholding.com).