Meeting di Rimini e Ascanews, accordo per varie collaborazioni

Condividi

Stanno per accendersi i motori del Meeting di Rimini che debutterà il 20 agosto con la comunicazione e l’informazionne sempre i pilastri su cui si sviluppa l’evento. Uno dei media protagonisti è tradizionalmente Askanews che quest’anno come raccontano il direttore Gianni Todini e il direttore della comunicazione del Festival Eugenio Andreatta sara’ l’agenzia di stampa quotidiana del Meeting 2023 .


Askanews, oltre a garantire con i propri inviati la copertura informativa e il racconto multimediale dell’appuntamento, supporterà nel lavoro di coordinamento giornalistico il team comunicazione del Meeting nella produzione di un flusso quotidiano di lanci relativo agli eventi in programma che sarà rivolto a tutti i media e ai giornalisti accreditati. E ancora askanews distribuirà attraverso i propri canali di diffusione i contenuti video realizzati dal team comunicazione del Meeting.


Andreatta è interessato soprattutto che venga data visibilità e copertura in particolare alle tavole rotonde, alle mostre, agli spettacoli e alle iniziative culturali, dedicate ad approfondire il tema dell’amicizia intorno a cui è incentrato il Meeting di quest’anno “nelle sue origini e nelle sue prospettive per l’esistenza di ogni uomo e per la costruzione di una nuova socialità”, spiega il direttore della comunicazione.o

Gianni Todini, direttore responsabile di askanews dice “Il titolo del Meeting 2023, così come ogni anno, è un invito alla riflessione e alla testimonianza, valido anche per giornalisti e operatori dell’informazione, in particolare sull’importanza di curare le relazioni quanto si curano i contenuti».