Gramellini con Gruber stacca Bortone. Soffre la nuova Rai3

Condividi

Replicato l’andamento della sfida del sabato. In access prime time, domenica 24 settembre, l’edizione corta, da mezzora, di ‘In altre parole’ su La7 supera quota un milione e batte la concorrenza di ‘Che sarà’ su Rai3, che si prolunga ampiamente in prima serata. In prime time vince la fiction di Rai1, ‘La stoccata vincente’ che batte lo speciale di Gerry Scotti con ‘Caduta Libera’, mentre Del Debbio batte Telese e Aprile

Che ne sarà del nuovo programma di Serena Bortone? Vale la pena aspettarlo, puntare su una sua progressiva crescita? Ispirato chiaramente a ‘Che tempo che fa’, pensato per contrastare nel week end la doppia programmazione su La7 di ‘In Altre parole’, ma anche per dare fastidio a Fabio Fazio, alla seconda prova in video ‘Che sarà’ ha continuato a non convincere i telespettatori. Ma il format sembra ancora in divenire, il progetto sembra testato in diretta e si presta a tante ulteriori correzioni di tiro, apparse necessarie, e non solo per gli scarsi consensi certificati fin qui da Auditel.

Come anticipato, alla domenica (24 settembre) i format di Rai3 e La7 si sono presentati in una versione diversa da quella del sabato, che sforava molto di più nel prime time in entrambi i casi.

Bortone ieri ha ospitato Matteo Garrone e gli attori di ‘Io Capitano’, e quindi Isabella Ferrari, Matteo Bassetti, Peter Gomez, Manuela Moreno, Nicola Lagioia, facendo un finale ‘comico’ con Francesco Paolantoni e Nathalie Guetta ed ha continuato ad allungarsi.

L’idea è quella, in prospettiva, di competere con Fabio Fazio sul Nove e, quanto meno, disturbarlo. Gramellini, invece, in onda fino alle 21.15 si è proposto nella prevista edizione short ospitando Lilli Gruber.

Nella sfida dei talk prevale ‘In Altre parole’, ma è in versione da trenta minuti. Bortone batte Minzolini

In access prime time ‘Che sarà’ ha raccolto 742mila spettatori ed il 4,1%. Dall’altra parte della barricata su La7 ‘In Altre Parole Domenica’ ha avuto 1,148 milioni di spettatori con il 6,1%. Parziale consolazione per la terza rete, Bortone ha battuto il duo Minzolini/Leccese, visto che su Rete 4 ‘Stasera Italia Weekend’ ha raccolto 691.000 spettatori (3.8%), nella prima parte, e 633.000 spettatori (3.3%), nella seconda parte.

Subito dopo in prima serata su Rai3 ‘Il provinciale’ (619mila e 3,6%) ha avuto la meglio su ‘In Onda’ (597mila e 3,5%). Entrambi i programmi citati in ultimo sono stati sopravanzati dalla versione domenicale di ‘Dritto e Rovescio’, con Paolo Del Debbio a 852mila e 6,8%, battuto però per numero di spettatori da ‘Il Collegio’ nella sfida per il podio.

Il programma di Rai2, riveduto e corretto, e molto accorciato, dalle 21.11 alle 22.41, ha raccolto 1.051.000 spettatori con il 5.8%.  Il docureality ha sfiorato il 10% di share tra il pubblico dagli 11 ai 54 anni risultando la terza proposta più vista nella sua fascia oraria in questo target.

‘La stoccata vincente’ precede Scotti e ‘Il Collegio’

A vincere la serata è stata la fiction di Rai1. ‘La Stoccata Vincente’ ha conquistato 2.765.000 spettatori pari al 17.5% di share. Su Canale 5 Caduta Libera – I Migliori ha ottenuto un ascolto medio pari a 1.848.000 spettatori pari al 12.8% di share. 

Tornando a Gramellini e Bortone, la sera prima, comunque, sabato 23 settembre era andata così: ‘In Altre Parole’, in onda tra le 20.46 e le 23.17, aveva conquistato 836mila spettatori con il 5% .‘Che Sarà’, in onda dalle 20.14 alle 21.56, si era fermato a 609mila spettatori e 3,6%.