Boom di ‘Report’ su La Russa. Stroncati Del Debbio, InOnda, Tg2Post

Condividi

Vince la graduatoria degli ascolti la fiction ‘Cuori’ su Rai1, va male ‘Caduta Libera’ versione prima serata su Canale 5. Fenomeno di serata il programma di Sigfrido Ranucci, con apertura su Visibilia e parte chiave della trasmissione dedicata alla storia delle intraprese politiche ed economiche della famiglia La Russa con il servizio di Giorgio Mottola. Rai3 così sfonda l’11,4% e strapazza i talk politici di Rai2, La7 e Rete4, dedicati in buona parte ad Israele, Hamas e Gaza, ma non solo. Bortone si risveglia con Ranucci in studio…

La prima puntata di ‘Report’, annunciata da una promozione serrata è arrivata in prime time e ha fatto sconquassi. In una giornata ancora caratterizzata dalle vicende di Israele, la dinasty paternese del presidente del senato ha tolto attenzione alla politica internazionale.

Dedicato agli affari politici ed economici della famiglia La Russa, dopo un aggiornamento aperitivo sulle vicende di Visibilia e Daniela Santanchè, è stato un lungo servizio di Giorgio Mottola.

Arma anti Fazio

Il debutto del programma di inchieste di Sigfrido Ranucci aveva un significato particolare anche per altri motivi. Perché, ad esempio, testava il format nella ricollocazione domenicale ‘anti Fazio’ che è stata decisa dai vertici Rai.

Ebbene ieri, in una giornata particolare, con l’assalto di Hamas ad Israele ancora tremendamente attuale ed un contesto tv in cui, su questo tema in divenire, caldissimo, si sono impegnati i talk de La7 e Rete4, ma anche di ‘Tg2 Post speciale’, il ‘preconfezionato’ di ‘Report’ ha fatto il botto. Frutto avvelenato per Viale Mazzini, perché risolvendo un potenziale problema di competitività e reputazione del servizio pubblico mette in difficoltà politica chi gestisce la programmazione.

‘Cuori’ batte più piano ma è senza avversari

Ha vinto la serata la fiction di Rai1, ‘Cuori’, a quota 2.876.000 spettatori pari al 18% di share. Ma arrivando al secondo posto, Ranucci ha battuto Canale 5 (‘Caduta Libera – I Migliori’ ha ottenuto un ascolto medio pari a 1.521.000 spettatori pari all’11% di share) e ha inanellato questi risultati: la presentazione di 15 minuti su Visibilia ha avuto 1.354.000 e 7%; la trasmissione vera e propria ha riscosso 2.061.000 spettatori con l’11,4%; la coda è calata a 1.267.000 e 8.6%%.

‘Report’ ha travolto i talk: su Rete4 ‘Dritto e Rovescio’ è stato visto da 709.000 spettatori con il 5,5% di share; su Rai2 ‘TG2 Post Speciale’ ha raccolto 566.000 spettatori con il 3,1%; mentre La7 ‘In Onda’ è stato seguito da 449.000 spettatori con il 2,7%.

Un buon risultato lo ha fatto la differita della Formula 1 su Tv8 (il Gran Premio del Qatar ha raccolto 834.000 spettatori con il 5.5%). Dietro Ranucci è arrivato il telefilm di Italia 1 (‘FBI Most Wanted’ a 1.004.000 spettatori con il 6,5% di share).

Bortone ospita Ranucci e sprinta su Gramellini e Minzolini

In access prime time, da registrare la buona e per certi versi inattesa prestazione di Serena Bortone (ha funzionato il ‘risucchio’ di ‘Report’, con Ranucci primo ospite). Su Rai3 ‘Chesarà’ ha raccolto 963.000 spettatori ed il 5,1%.

Su La7 ‘In Altre Parole’ con Tersa Ciabatti e Paolo Mieli ha conseguito 955.000 spettatori con il 5%. Su Rete 4 ‘Stasera Italia Weekend’ condotto da Augusto Minzolini ha avuto 783.000 spettatori ed il 4,1% nella prima parte e 775.000 spettatori ed il 4% nella seconda parte.

Al pomeriggio bene Maggioni con Mieli, Molinari, Minniti, Sabbah e Tajani. Male Mentana senza Fabbri

In tema Israele, al primissimo pomeriggio ha fatto molto bene Monica Maggioni sulla terza rete. ‘In Mezz’Ora Speciale’ ha conquistato 1.101.000 spettatori con il 9,2%, ‘Il Mondo di In Mezz’Ora’ è arrivato a 763.000 spettatori con il 7,5%.

Mentre si è fermata a 291mila e 2,3% la maratonina di Enrico Mentana, in onda più avanti nel pomeriggio su La7.