I match di Napoli e Milan fanno più ascolti del derby Juve-Toro

Condividi

Va forte Napoli-Fiorentina, che in esclusiva su Dazn sfiora quota 1,2 milioni di spettatori nonostante la concorrenza sul target della differita della Formula 1 su Tv8. Ma per il resto, però, l’ottavo turno del campionato di Serie A non fa registrare risultati esaltanti. Una sola partita sfonda la soglia del milione. Sotto quota anche Juventus-Torino che viene superata anche da Genoa-Milan se…

Fa 1,2 milioni di spettatori su Dazn il match Napoli-Fiorentina, terminato con la vittoria della Viola per tre a uno fuori casa che fa contenti, tutti in una volta, i tifosi di Inter, Milan e Juve.
Ma l’ottavo turno del campionato, giocato prima della pausa per la Nazionale, non ha fatto complessivamente registrare risultati interessanti.

Il riferimento è il ‘report’ che include sia gli ascolti Dazn di origine censuaria, misurati tramite SDK, su tutti i dispositivi, sia gli ascolti Dazn provenienti dai canali sat (Zona Dazn) distribuiti da Sky e da TivùSat che sono di origine campionaria (SuperPanel). A questo bilancio però, si possono aggiungere anche gli spettatori dei tre match trasmessi da Dazn in co-esclusiva da Sky.

Sorpresa al Maradona

Quella del Maradona, trasmessa in prima serata alla domenica, l’8 ottobre, in parziale concorrenza con la differita della Formula 1 su Tv8 (il Gran Premio del Qatar a 834.000 spettatori con il 5.5%), è stata la partita più vista.

Secondo bilancio ‘daznoniano’ quello del derby del preserale di sabato: Juventus-Torino, finita con il due a zero per i bianconeri, ha radunato 989mila spettatori.

Il match più visto del turno, però, se si considera anche l’emissione su Sky, è stato Genoa-Milan di sabato sera: 689mila spettatori su Dazn e 627mila su Sky ed un montante complessivo quindi vicino a 1,3 milioni di spettatori.

Trasmessa solo su Dazn, invece, Inter-Bologna ha conseguito 838mila spettatori, con Cagliari-Roma a 601mila in preserale di domenica. Tra i match delle big, si conferma meno impattante l’emissione dedicata alla Lazio (385mila per la bella partita con l’Atalanta), mentre su Sky superano 200 mila entrambe le altre co-esclusive (Lecce-Sassuolo 214mila e Monza-Salernitana 229 mila).

Cala la Juve, derby contro derby quasi 200mila spettatori in meno

Interessanti da verificare, in tema di trend di ascolto del campionato da un lato, ma soprattutto della Juve edizione 2022-2023 in particolare, i risultati del derby della Mole della precedente stagione (confrontabili, entrambi in era Auditel).

Ieri il bilancio è stato di circa 990mila spettatori, ma quest’anno a febbraio, in prima serata per il campionato 2021-2022, Juventus-Torino aveva avuto 1,466 milioni di spettatori; all’andata, a metà ottobre e nella stessa fascia di sabato, pienamente confrontabile, la partita aveva avuto 1,182 milioni di spettatori (circa 200mila spettatori in più).

Le motivazioni della flessione? Il caldo che imperversa fuori stagione e allunga le dinamiche estive. Ma forse anche un segnale di disaffezione del pubblico bianconero e un calo del bacino di pubblico potenziale.