Nuovi tagli a LinkedIn: licenziamenti in arrivo per oltre 650 dipendenti

Condividi

Nuova ondata di tagli in arrivo a LinkedIn. Il social dei professionisti, di proprietà di Microsoft, si prepapra a licenziare 668 dipendenti tra i team di ingegneria, finanza e talento.
L’intervento coinvolgerà oltre il 3% della forza lavoro del social, che conta 20mila dipendenti, andando ad allungare l’elenco delle migliaia di posti di lavoro persi quest’anno dal settore tecnologico.
Le stime, cita Reuters, parlano di oltre 141 mila licenziamenti nella prima metà dell’anno rispetto ai circa 6mila di un anno fa.