Elon Musk (foto LaPresse)

X testa le chat audio e video tra gli iscritti in America

Condividi

L’app di Musk si prepara a lanciare la sfida a Whatsapp

X entra in diretta concorrenza con piattaforme come WhatsApp e Zoom. Il social ha iniziato a rendere disponibile negli Stati Uniti la funzione di chiamate audio e video tra gli iscritti, che avranno la possibilità di chiamarsi tra loro direttamente dall’app.

La novità, preannunciata a più riprese nelle scorse settimane, è l’ultimo passo nel percorso di evoluzione che Elon Musk ha intrapreso per la piattaforma, con l’intenzione di verso la trasformarla da semplice social ad app “per tutto”.

Come funziona

Alcuni utenti negli Stati Uniti si sono accorti della funzionalità con un messaggio che recita “le chiamate audio e video sono qui”. E con un post dal suo account lo stesso Musk ha dato indicazioni su come fare per abilitarla e regolarne le impostazioni.

L’app promette di proteggere la privacy degli utenti durante le chiamate, che sono crittografate. Ogni iscritto può inoltre decidere di essere escluso dalla lista delle persone disponibili ad essere contattato via audio e video, disabilitando l’opzione “audio and video calling”.
E, anche chi non vuole disattivare la funzione, può decidere di accettare chiamate solo da parte di utenti verificati o da coloro che si seguono e non dagli sconosciuti.