I vertici Rai incontrano Anica: ribadito l’impegno per l’industria di cinema e fiction

Condividi

Ieri l’amministratore delegato della Rai, Roberto Sergio, e il direttore generale Giampaolo Rossi hanno incontrato una delegazione dell’Anica guidata dal presidente Francesco Rutelli. All’ordine del giorno la centralità del servizio pubblico nella produzione dell’audiovisivo, in particolare fiction e film.

Da anni infatti la Rai riveste il ruolo di principale coproduttore nel panorama italiano. Lo conferma la straordinaria presenza delle produzioni Rai ai principali Festival del cinema nazionali e internazionali. L’Anica si è fatta portavoce delle preoccupazioni rispetto agli investimenti in questo fondamentale settore in cui sono coinvolti circa 120 mila lavoratori. Un eventuale taglio delle risorse alla Rai avrebbe ricadute molto pesanti sullo sviluppo delle produzioni dell’intero comparto. Da qui la necessità di un tavolo che investa del problema il Governo e i ministeri preposti. Rai ha ribadito il proprio impegno a salvaguardia dell’industria del cinema e della fiction, un presidio culturale di enormi potenzialità anche per la promozione dell’Italia all’estero.