New York Times (Foto LaPresse - AP Photo/Mark Lennihan)

Il New York Times supera il traguardo dei 10 milioni di abbonati

Condividi

L’offerta diversificata funziona, dice la ceo Kopit Levien. In crescita anche i numeri di The Athletic

Il New York Times ha chiuso il terzo trimestre sopra le attese degli analisti, con oltre 10 milioni di abbonati. Nel periodo luglio-settembre l’editrice ha aggiunto 210.000 nuovi abbonamenti digitali portando il totale delle sottoscrizioni online a 9,41 milioni, ai quali si aggiungono i 670 mila della carta stampata.

Puntando sulla sua offerta che spazia dalle news, agli approfondimenti, passando per lo sport, gli speciali di cucina, e i podcast, il gruppo ha cercato di convincere più abbonati a sottoscrivere più abbonamenti. E a oggi, segnala l’editrice, più di 3 milioni di utenti paganti hanno almeno 2 pacchetti attivi.
Un’evidenza che non è sfuggita all’ad del gruppo, Meredith Kopit Levien. Il pacchetto multiprodotto, ha rimarcato la manager commentando i dati, sta funzionando, accompagnando l’azienda nel suo percorso per crescere e diventare più redditizia.
Ora l’obiettivo è quello di arrivare a 15 milioni di abbonamenti nel 2027.

I numeri

Nei conti, voce positiva per l’utile operativo, salito del 30,1% a 89,8 milioni. I ricavi sono cresciuti del 9,3% a 598,3 milioni. In ripresa anche la pubblicità, voce critica nei bilanci dei mesi scorsi, cresciuta del 6% su base annua.
Tra le voci del bilancio, dati in positivo anche per The Athletic. Portale sportivo che il Nyt ha acquisito nel 2022 con un investimento di oltre 500 milioni, nei mesi scorsi è stato al centro di diverse polemiche per la decisione dell’editrice di chiudere la redazione sportiva interna affidandogli la produzione sul tema.