Allianz racconta la “road to Paris-Olimpiadi 2024” attraverso le emozioni degli atleti

Condividi

Allianz è Worldwide Insurance Partner dei Movimenti Olimpico e Paralimpico fino al 2028 e il suo legame con il mondo dello sport è profondo come testimoniano le partnership con Coni e Comitato Italiano Paralimpico (Cip), con Fondazione Milano Cortina 2026 (ospitata nella sede di Torre Allianz a Milano) e con le Fiamme Oro della Polizia di Stato (di cui è top partner dal 2022).

Un legame che trova uno dei suoi momenti di massimo splendore nel progetto presentato oggi, “Sognando Parigi 2024: 7 atleti, un solo traguardo”, che vede protagonisti sette atleti che saranno gli ambassador della Compagnia in Italia fino ai Giochi Olimpici e Paralimpici di Parigi 2024: Thomas Ceccon, Antonio Fantin, Giulia Ghiretti, Aziz Abbes Mouhiidine, Sofia Raffaeli, Giorgia Villa, Alice Volpi. Atleti che saranno sostenuti e affiancati da Allianz nella preparazione sportiva e personale del loro percorso di avvicinamento al massimo traguardo sportivo del prossimo anno.

“Dallo scorso anno siamo partner anche delle Fiamme Oro, atleti straordinari tra cui abbiamo individuato i nostri nuovi ambassador: giovani campioni che sono già modelli di ispirazione per tanti fan e tanti atleti di ogni età, background e abilità. Sosterremo le loro ambizioni mentre si preparano a competere per i Giochi Olimpici e Paralimpici di Parigi 2024”, spiega Giacomo Campora, Amministratore Delegato di Allianz.

VIDEO: Giacomo Campora, Amministratore Delegato di Allianz, spiega l’importanza di sostenere lo sport e i suoi valori, raccontando, tra l’altro, il valore dell’investimento negli stadi, dall’Allianz Arena di Monaco allo Juventus Stadio fino all’Allianz Cloud, l’ex Palalido di Milano.


I sette atleti selezionati saranno protagonisti della campagna di comunicazione istituzionale: “Get ready for the best – Pronti al meglio” che ne seguirà il viaggio verso Parigi durante i prossimi mesi di duri allenamenti, tra momenti di entusiasmo e di sconforto, affrontati con lietezza, coraggio e trasparenza.

La loro “Road to Paris” sarà raccontata da Allianz attraverso un vero e proprio piano editoriale e di comunicazione: interviste e registrazioni nei loro luoghi di allenamento che saranno raccontati nella docuserie “Sognando Parigi 2024: 7 atleti, un solo traguardo”, trasmessa da Rai nel primo semestre del prossimo anno. Parallelamente sarà promossa una campagna social e digital legata a questa iniziativa.

“La docuserie racconterà le storie di forza, impegno e resilienza di questi grandi atleti, a cui ogni appassionato di sport, potrà ispirarsi per essere più ottimista e fiducioso verso il futuro, comprendendo l’importanza del prepararsi al meglio per la vita”, commenta Maurizio Devescovi, Direttore Generale di Allianz.

VIDEO: Giacomo Campora racconta nascita e importanza del progetto-docuserie tv “Sognando Parigi 2024: 7 atleti, un solo traguardo”

“Sognando Parigi 2024: 7 atleti, un solo traguardo”

La serie, con la regia di Katia Bernardi, si articola in 7 puntate in cui si intrecciano le storie dei 7 atleti, ciascuna delle quali “racconta” in stile documentaristico cosa accade ai protagonisti, quali sono le persone chiave che ruotano intorno alla loro vita sportiva e non nel corso dei mesi precedenti la partenza per Parigi. I valori Olimpici e Paralimpici sono valori universali. Per questo la serie si snoderà proprio intorno a 7 principali valori che saranno messi in relazione con le storie degli atleti: talento, responsabilità, dinamismo, impegno, inclusione, cura/condivisione, ambizione. In ciascun episodio uno dei sette atleti sarà seguito un po’ più in dettaglio rispetto agli altri.

Parallelamente saranno prodotte anche 28 clip da 1′ che approfondiranno un protagonista alla volta nelle diverse fasi di preparazione verso le Olimpiadi e le Paralimpiadi. Al termine del percorso un documentario di 90′ sarà la raccolta dei ritratti più belli e significativi dei singoli giovani atleti.