Filippo Manvuller è il nuovo capo dell’ufficio stampa della Camera

Condividi

Il nuovo capo dell’ufficio stampa della Camera dei deputati è Filippo Manvuller.

Il giornalista piacentino – riporta Il Fatto – lascia così il Comune di Ferrara dove ha lavorato come responsabile della comunicazione del sindaco leghista Alan Fabbri e arriverà a Montecitorio, come scrivono Repubblica e il Foglio. Il legame con il partito di Matteo Salvini sembra palese: Manvuller è stato anche portavoce di Lorenzo Fontana quando questo era ministro della Famiglia nel governo Lega-5 Stelle. Lo stesso Lorenzo Fontana che oggi è presidente della Camera. Manvuller ha collaborato con Fontana già quando era europarlamentare a Bruxelles.

Una nomina che rappresenta un’anomalia nella prassi della selezioni dei capi dell’ufficio stampa della Camera. Essendo un ruolo istituzionale, negli anni passati l’incarico è stato affidato a figure esterne ai partiti. I predecessori di Filippo Manvuller, ad esempio, sono Moreno Marinozzi (ex caporedattore di Sky Tg24) , Stefano Menichini (ex direttore di Europa) e, prima ancora, Anna Masera (giornalista de la Stampa). Manvuller è stato scelto dal comitato per l’informazione di Montecitorio da una rosa di dodici nomi selezionati, a loro volta, da una lista di 57 giornalisti che avevano presentato la domanda. Secondo quanto riporta il Foglio, solo il M5s si è informalmente opposto alla nomina, pur accettando la decisione. Per Manvuller è previsto un contratto di due anni con stipendio netto di 6 mila euro al mese.