Michele Noera, sustainability and energy transition manager di Lucart

Condividi

Lucart, gruppo cartario multinazionale conosciuto per i brand Tenderly, Grazie Natural e Tutto Pannocarta, ha annunciato la nomina di Michele Noera nel ruolo di sustainability and energy transition manager. Come riporta un comunicato stampa, a partire dal 5 dicembre 2023 il manager ricopre un duplice ruolo strategico fondamentale, sia per il percorso di transizione energetica green della filiera, sia per il consolidamento delle aree CSR in cui Lucart opera, fungendo anche da facilitatore nell’ottica dello sviluppo sostenibile dei processi.

Laureato in Ingegneria Meccanica all’Università di Genova, Michele Noera inizia la sua carriera 25 anni fa in grandi aziende come Enel, nel ruolo di project leader, e Enviro, come project manager energie alternative. Dal 2008 al 2023 è parte del Gruppo Amadori, prima come energy manager e successivamente come environment and energy manager.

Con l’inserimento di questa nuova funzione, Lucart compie un ulteriore passo verso l’ambizioso obiettivo di ottimizzare i processi di transizione energetica della cartiera, proseguendo il percorso di autoproduzione ed efficientamento già in atto e rafforzando la strategia aziendale nei diversi ambiti della Responsabilità Sociale d’Impresa (RSI). “Il futuro dell’energia – spiega Michele Noera, sustainability and energy transition manager di Lucart – non riguarda solo l’autoproduzione e la transizione verso fonti rinnovabili e alternative, ma anche la valorizzazione degli scarti nell’ottica della circolarità”.