Tim, Kkr chiede tempo fino a gennaio per Sparkle

Condividi

Dopo l’accordo per la rete, Tim e Kkr sono al lavoro per trovare un’intesa su Sparkle.
Optics Bidco, il veicolo con cui il fondo americano ha presentato l’offerta per Netco e Sparkle, ha confermato “il proprio interesse alla prosecuzione delle negoziazioni per l’acquisto di Sparkle” e “ha chiesto di poter approfondire fino alla fine di gennaio 2024 le attività di due diligence, in modo da poter disporre di tutte le informazioni necessarie per formulare un’offerta finale”.

Lo ha comunicato Tim in una nota, specificando che la richiesta verrà sottoposta all’esame del Consiglio di Amministrazione programmato per il 14 dicembre. Nell’occasione, si precisa il board verrà aggiornato sull’andamento delle interlocuzioni in proposito intervenute con Kkr.