Riscoprire ‘La storia’, ieri e oggi. Le serie che inaugurano l’anno

Condividi

Appuntamenti italiani con la nuova serie diretta da Francesca Archibugi, la terza stagione di Doc Argentero, il ritorno dei vecchietti del BarLume. E nuovi titoli dal mondo

Joanna Lumley (foto Vishal Sharma/Netflix © 2023)

Capodanno fra i misteri

Misteri in famiglia, la strana morte di una madre, l’omicidio di un uomo che però forse non è davvero stato ucciso. La miniserie ‘Un inganno di troppo’, interpretata da Michelle Keegan e Joanna Lumley (che debuttò al cinema con un Bond, ‘Agente 007 Al servizio di sua Maestà’), inaugura l’anno nuovo con brividi e segreti. Su Netflix, dall’1/1

Jasmine Trinca

La storia siamo noi

Dal libro di Elsa Morante, pubblicato esattamente 50 anni fa e ambientato a Roma fra la guerra e gli anni immediatamente dopo, Luigi Comenicini aveva già tratto una miniserie. Adesso è Francesca Archibugi a essersi impegnata in questo progetto “tanto semplice quanto gigantesco”. Con ‘La storia’ la regista ha diretto un cast di cui è protagonista Jasmine Trinca, ma anche Elio Germano, Valerio Mastndrea, Asia Argento. Su Rai 1, dall’8/1

Alaqua Cox (foto Chuck Zlotnick. ©Marvel Studios 2022)

L’ultima dei mohicani

L’attrice nativa americana Alaqua Cox torna protagonista dell’universo dei Marvel Studios e interpreta Maya Lopez, determinatissima leader sorda di una gang. ‘Echo’ è lo spin off di ‘Hawkeye’, con cui Alaqua – cresciuta in una riserva indiana, discendente di mohicani e menomenee – ha debuttato. Su Disney+, dal 10/1

Cush Jumbo

Thriller all’inglese

Londra. Lei – l’attrice inglese Cush Jumbo, già vista in ‘The Good Wife’ – è una detective alle prime armi. Lui – Peter Capaldi, già vincitore di un Oscar per un suo cortometraggio – è il collega esperto, che deve difendere la propria reputazione. Insieme, negli otto episodi di ‘Criminal Record’, si trovano ad affrontare un vecchio caso di omicidio e a superare resistenze e tabù. Su Apple TV+, dal 10/1

Luca Argentero (foto Virginia Bettoja)

Il terzo Doc

Prodotta da Lux Vide in collaborazione con Rai Fiction, arriva la terza stagione di ‘Doc. Nelle tue mani’. Dove il medico smemorato interpretato da Luca Argentero, dopo aver ricostruito gli eventi che gli hanno fatto perdere la memoria e dopo aver affrontato la tragedia del Covid, adesso – reintegrato nel ruolo di primario – deve affrontare nuove sfide. Nel cast, si ritrova anche Matilde Gioli. Su Rai 1, dall’11/1

Felix Cameron, Phoebe Tonkin

Vita dura in Australia

Adattata dal romanzo del giornalista e scrittore australiano Trent Dalton, la miniserie ‘Ragazzo divora universo’ diretta da Bharat Nalluri è una storia di formazione ambientata a Brisbane negli anni Ottanta. Una madre tossica, un padrino spacciatore, un fratello muto e un babysitter criminale: difficile crescere in questo mondo adulto per il ragazzino protagonista. Su Netflix, dall’11/1

Filippo Timi

Vecchietti in azione

Il BarLume scritto da Marco Malvaldi e gestito da Filippo Timi torna in azione. Con il suo pool di anziani frequentatori (fra cui compare anche Marcello Marziali, scomparso lo scorso mese), con Lucia Mascino, Alessandro Benvenuti, Enrica Guidi, Corrado Guzzanti e Stefano Fresi. Ma nei nuovi episodi dei ‘Delitti del Barlume’ si trovano anche diverse guest come Orietta Berti, Marco Messeri, Sandro Veronesi. Su Sky Cinema Uno e su Now, dal 12/1

Enrico Vandelli

Mala tempora

La Mala del Brenta raccontata dal punto di vista di Enrico Vandelli, l’avvocato di Felice Maniero ‘Faccia d’angelo’, il criminale che in Veneto ha per molti anni ucciso, rapinato, assaltato banche e portavalori. La docuserie ‘Fuorilegge. Veneto a mano armata’, presentata alla Mostra del cinema di Venezia, ricostruisce l’incontro e il rapporto dei due uomini sui fronti opposti della legge. Su Sky Documentaries e Now, dal 13/1