Radio sempre più ascoltata. On top Rtl e Deejay. I dati Ter 2023

Condividi

Sono stati pubblicati oggi da Ter – Tavolo Editori Radio i nuovi dati di ascolto delle emittenti nazionali e locali nell’intero 2023 e nel secondo semestre dello stesso anno.

Ricordiamo che Rai Radio non aderisce più a Ter e non è quindi presente in queste rilevazioni.

In generale il mezzo è sempre più gradito dagli italiani passando dai 33.809.000 italiani in ascolto nel Giorno Medio e 43.303.000 nei 7 Giorni del 2022, ai 36.343.000 e 44.667.000 dell’anno appena concluso.

Per quanto riguarda le emittenti nazionali (Rai a parte) qui di seguito le tabelle di confronto degli ascolti del Giorno Medio e AQH per relativi all’Anno 2023 e al II Semestre 2023. I confronti sono stati effettuati con il dato omologo dell’anno precedente. L’ordine delle emittenti è sul dato dell’Anno 2023.

GIORNO MEDIO

QUARTO D’ORA MEDIO (AQH)

Dati di ascolto radio TER Anno 2023

TABELLA-DATI-TOTALE-MEZZO-ANNO-2023

Dati di ascolto radio TER Anno 2023 emittenti nazionali e locali

TER-Dati-anno-2023_compressed

Dati di ascolto radio TER secondo semestre 2023 emittenti nazionali e locali

TER-Dati-II-semestre-2023_compressed

Secondo semestre 2023

Le 25 emittenti più ascoltate nel giorno medio del secondo semestre 2023 (confrontate con il secondo semestre 2022).

  1. RTL 102.5 – 6.035.000 (+315.000)
  2. Radio Deejay – 5.624.000 (+1.055.000)
  3. RDS 100% Grandi Successi – 5.443.000 (-109.000)
  4. Radio Italia Solo Musica Italiana – 5.039.000 (+146.000)
  5. Radio 105 – 4.386.000 (-80.000)
  6. Radio Kiss Kiss – 3.286.000 (-59.000)
  7. Virgin Radio – 3.092.000 (+517.000)
  8. Radio 24 – 2.192.000 (-39.000)
  9. R101 – 2.065.000 (+131.000)
  10. Radio Subasio – 1.893.000 (+144.000)
  11. m2o – 1.848.000 (+308.000)
  12. Radio Monte Carlo – 1.810.000 (+210.000)
  13. Radio Capital – 1.405.000 (+188.000)
  14. Radiofreccia – 1.314.000 (+139.000)
  15. Radio Zeta – 1.126.000 (+388.000)
  16. Radio Bruno – 951.000 (+217.000)
  17. Radio Sportiva – 912.000 (-78.000)
  18. Radio Norba – 792.000 (+137.000)
  19. Radio Italia Anni 60 – 774.000 (-93.000)
  20. Radio Birikina – 646.000 (-45.000)
  21. Radio Kiss Kiss Italia – 616.000 (-5.000)
  22. Radio Margherita – 608.000 (+37.000)
  23. Radio Kiss Kiss Napoli – 530.000 (+99.000)
  24. Radio Piterpan – 406.000 (+31.000)
  25. Discoradio – 365.000 (-11.000)

Fonte Fm-World.it

Le 25 emittenti più ascoltate nel quarto d’ora medio del secondo semestre 2023 (confrontate con il secondo semestre 2022).

  1. Radio Deejay – 692.000 (+250.000)
  2. Radio 105 – 585.000 (+11.000)
  3. RDS 100% Grandi Successi – 541.000 (-59.000)
  4. RTL 102.5 – 528.000 (+68.000)
  5. Radio Italia Solo Musica Italiana – 449.000 (-12.000)
  6. Radio Kiss Kiss – 357.000 (+8.000)
  7. Virgin Radio – 352.000 (+133.000)
  8. Radio 24 – 215.000 (+19.000)
  9. Radio Monte Carlo – 209.000 (+43.000)
  10. Radio Subasio – 184.000 (+4.000)
  11. R101 – 180.000 (+29.000)
  12. m2o – 179.000 (+58.000)
  13. Radio Bruno – 146.000 (+68.000)
  14. Radio Capital – 141.000 (+34.000)
  15. Radiofreccia – 110.000 (+18.000)
  16. Radio Zeta – 83.000 (+28.000)
  17. Radio Norba – 83.000 (+35.000)
  18. Radio Birikina – 66.000 (-7.000)
  19. Radio Sportiva – 60.000 (-4.000)
  20. Radio Kiss Kiss Napoli – 58.000 (+22.000)
  21. Radio Piterpan – 53.000 (+10.000)
  22. Radio Kiss Kiss Italia – 51.000 (+12.000)
  23. Radio Italia Anni 60 – 49.000 (-9.000)
  24. Radio Studio Più – 44.000 (+16.000)
  25. Radio Margherita – 43.000 (-4.000)

Fonte Fm-World.it

I COMMENTI DI EDITORI E MANAGER

Lorenzo Suraci, presidente del gruppo Rtl 102.5

RTL 102.5

«Ringraziamo gli oltre 8 milioni di italiani che, ogni giorno, ascoltano le radio del Gruppo RTL 102.5. Il nostro sistema radiofonico è perfettamente mirato, comprendendo l’ammiraglia generalista RTL 102.5, la radio dei giovani Radio Zeta e Radiofreccia, anima rock del gruppo. Tre target distinti per il mercato pubblicitario. RTL 102.5 Play è la nostra piattaforma, che ospita tutte le radiovisioni del gruppo, i siti, i nostri eventi, tutti gli ospiti che sono in onda nei nostri programmi e tanti contenuti esclusivi», racconta Lorenzo Suraci, presidente di RTL 102.5. «Il Gruppo RTL 102.5 propone per il 2024 una nuova strategia commerciale che coinvolge l’intero sistema RTL 102.5, attivando tutti i tuochpint dalla radio al digital al social per arrivare agli eventi live. I nostri canali social vanto 4,3 milioni di followes con un tasso di coinvolgimento del 2.3%. Siamo pronti, anche nel 2024 ad affrontare il mercato andando sempre di più a integrare la comunicazione editoriale con quella commerciale offrendo ai Brand nuove proposte di comunicazione ad hoc, coinvolgendo attivamente gli ascoltatori e stimolando la loro attenzione”. E’ il commento di Lorenzo Suraci, presidente del gruppo Rtl 102.5

Linus

GEDI

Ottimi risultati d’ascolto per le tre emittenti del Gruppo GEDI, tutte in crescita, come attestano i dati pubblicati oggi da RadioTER, relativi agli ascolti del mezzo Radio che nell’Anno 2023 registra ben 36,3 milioni di ascoltatori medi giornalieri (+7,5% rispetto al 2022) e 7,2 milioni nel quarto d’ora medio (+14,1%).

Radio Deejay ottiene il primo posto nella graduatoria del quarto d’ora medio (AQH) con 675 mila ascoltatori (+48,0% rispetto all’anno precedente) e supera i 5,5 milioni (5.509 mila, +17,8%) di ascoltatori nel Giorno Medio dove conquista la seconda posizione nel II Semestre 2023 con 5.624 mila ascoltatori.
Bene Radio Capital con 140 mila ascoltatori nell’AQH (+17,6%) e 1.338 mila ascoltatori nel Giorno Medio (+2,9%), valore che raggiunge i 1.405 mila nel II Semestre 2023. In ulteriore crescita Radio m2o che ottiene il suo massimo storico sia nell’AQH con 176 mila ascoltatori (+34,4%) sia nel Giorno Medio con 1.766 ascoltatori (+11,0%, con il valore del II Semestre 2023 che sale a 1.848 mila).
“Dopo tre anni complicati, il 2023 potremmo ormai ufficialmente considerarlo l’anno della rinascita per tutto il comparto radio, che si vede ricompensato per il grande impegno, e per le nostre emittenti” – dichiara Linus, Direttore Editoriale Radio GEDI e Direttore Artistico di Radio Deejay e Radio Capital -. “Deejay sta per compiere 42 anni ed è ancora in grado di stupire posizionandosi in vetta alle classifiche e consolidando anno dopo anno una relazione di qualità con il suo pubblico unica nel panorama radiofonico.

Albertino

Cresce anche Radio Capital che sta trovando una sua strada e una sua stabilità e benissimo m2o, forse in questo momento la radio più originale del panorama italiano.
“I nuovi dati d’ascolto confermano con decisione il trend, più che positivo, che accompagna la crescita costante di Radio m2o.” – commenta Albertino, Direttore Artistico di Radio m2o-. “L’ultima rilevazione sottolinea inoltre un dato storico: il record assoluto di ascoltatori nel giorno medio e nel quarto d’ora medio (AQH). Sono numeri entusiasmanti, raggiunti attraverso un riposizionamento coerente, mirato e appassionato del prodotto m2o, in grado oggi di raggiungere una fascia di pubblico sempre più ampia e trasversale”.

Mario Volanti, Editore e Presidente Radio Italia

RADIO ITALIA

“Il dato appena pubblicato vede sostanzialmente, nel secondo semestre del 2023, Radio Italia solomusicaitaliana mantenere il proprio posizionamento tra le leader in Italia con 5.039.000 ascoltatori nel giorno medio, 449.000 nel quarto d’ora medio e 15.019.000 nei 7 giorni. Ovviamente siamo soddisfatti di questo nostro risultato anche perché non è scontato riuscire a restare a determinati livelli. Evidentemente il lavoro svolto da tutti i collaboratori di Radio Italia è stato proficuo e quindi abbiamo mantenuto un posizionamento che ormai è stabile da oltre 30 anni”., dice Mario Volanti, Editore e Presidente Radio Italia.

Lucia Niespolo Presidente Radio Kiss Kiss
Lucia Niespolo Presidente Radio Kiss Kiss

RADIO KISS KISS

Radio Kiss Kiss chiude il 2023 mantenendo la sesta posizione e registrando una crescita dei dati AQH.
“Confermiamo anche per il 2023 la nostra sesta posizione in un mercato altamente competitivo. Questo risultato, che riflette la forza e la stabilità della nostra emittente, è un successo di cui siamo fieri”, commenta Lucia Niespolo, editore e presidente di Radio Kiss Kiss, anticipando per il 2024 novità ed iniziative, a partire dalla presenza a Sanremo. “Il nostro target di ascoltatori è vario e ben bilanciato tra adulti e giovani adulti, uomini e donne, segno della capacità di Radio Kiss Kiss di attrarre e mantenere un pubblico diversificato. Guardiamo al futuro con entusiasmo e invitiamo le aziende a cogliere l’opportunità offerta dalla fedeltà del nostro pubblico per le loro strategie pubblicitarie.”

RADIO 24

L’emittente del Gruppo 24 ORE registra nel 2023 il record storico di ascolti nel quarto d’ora medio con un significativo incremento del +13,4% (220.000 ascoltatori) e conferma 2.234.000 ascoltatori nel giorno medio. “La qualità dell’informazione, caratteristica principe di tutti i media del Gruppo e il significativo lavoro dei nostri giornalisti e conduttori, confermano ancora una volta che Radio 24 è un punto di riferimento nel panorama radiofonico italiano. I dati ribadiscono il ruolo di Radio 24 anche come servizio pubblico nell’aiutare a comprendere le ricadute della complessa situazione economica, politica e internazionale nella vita quotidiana, unito a uno stile di comunicazione chiaro e approfondito”, commenta Fabio Tamburini, direttore di Radio 24.

“La continua crescita del quarto d’ora medio di ascolto premia l’ottimo lavoro svolto dalla redazione di Radio 24, sia nei GR, sia nei programmi, sia nella produzione di speciali su temi di grande interesse per il pubblico, dalla salute all’istruzione, dalla transizione ecologica alla crisi energetica, dalla cronaca puntuale sui diversi fronti in guerra fino alle tematiche sociali più calde”, sottolinea Sebastiano Barisoni, vicedirettore esecutivo di Radio 24.

“I dati di ascolto del 2023, uniti all’ascolto on demand su sito e app oltre alla produzione di nuovi podcast originali, confermano la fedeltà degli ascoltatori di Radio 24 che possono contare sulla sua estesa multicanalità, tra cui il recente nuovo canale 246 del digitale terrestre”, rileva Federico Silvestri, Direttore Generale Media & Business Gruppo 24 ORE.