La GoTv chiude l’anno in crescita del 17,7%. Fcp: aumentati clienti e investimenti

Condividi

Dicembre 2023 ha registrato un +65%. Sajeva: GoTv media con “il più significativo riconoscimento da clienti e agenzie in Italia”

A dicembre 2023, la GoTv ha registrato una crescita del 65% sul 2022, con un fatturato totale di  € 2.191.323,00. Lo segnala l’Osservatorio Fcp-Assogotv (di cui fanno parte le Concessionarie: Class, Grandi Stazione e Medione).
Secondo i dati raccolti, il progressivo da inizio anno ha registrato un fatturato totale di €  13.448.397,00, in crescita del 17,7% su gennaio-dicembre 2022.

Angelo Sajeva (foto Olycom)

Il commento di Angelo Sajeva, presidente Fcp-Assogotv: 

“Con una crescita complessiva ben oltre il double digit, la GoTv si conferma essere il media che ha avuto il più significativo riconoscimento da clienti e agenzie in Italia. Nel corso dell’anno infatti sono aumentati sia gli investimenti che il numero di clienti. Una delle motivazioni che abbiamo riscontrato è la capacita di completare la video strategy, contribuendo a raggiungere gli obiettivi di reach e di frequenza efficace, in particolare sui target più giovani e dinamici.

La GoTv è un media moderno che combina la capacità di intrattenimento tipica della Tv lineare al linguaggio snack e immediato proprio dei canali full digital. Il poter contare, poi, su strumenti di misurazione delle audience puntuali, rende il mezzo compliant con le tecniche di pianificazione data driven più attuali e conformi agli standard della Connected TV

L’ascesa della GoTv è coerente con il continuo aumento dei tassi di mobilità, con il 64% degli italiani che effettua almeno uno spostamento al giorno e un tempo medio trascorso lontano da casa pari a 11,3 ore (fonti Istat e Doxa 2023). Lo hanno ben compreso gli investitori che privilegiano sempre di più la pianificazione di più ambienti (almeno due) per sviluppare copertura incrementale a costi efficienti”, ha concluso.