Classifica dei marchi auto più citati sui media. A gennaio guida sempre Fiat, poi Tesla e Mercedes

Condividi

La casa automobilistica italiana è la più citata sui media a gennaio 2024, come rileva Volocom nella classifica mensile

Fiat è il marchio che più ha fatto parlare di sé su giornali e web nelle news di gennaio. La casa del gruppo Stellantis ha totalizzato 12.041 citazioni, seguita da Tesla con 10.733 citazioni, e dalla tedesca Mercedes con 7.098 citazioni. Vediamo ora nel dettaglio quali sono state le notizie più rilanciate nel mese di gennaio 2024. Lo rileva Volocom, azienda attiva nel monitoraggio e analisi dei media, ha monitorato e analizzato le citazioni sui media dei marchi più importanti del settore automotive per Primaonline.it.

Fiat: viaggio nel futuro italiano

Una delle notizie che più ha circolato su giornali e web è quella del “Bonus Tricolore Fiat”, insieme al nuovo video che celebra l’evoluzione delle sue automobili. Fiat, infatti, si prepara a salutare il nuovo anno celebrando il legame con l’Italia e gli italiani. Il marchio torinese riflette sugli aspetti positivi del futuro, evidenziando la creatività, lo stile e l’ingegnosità che contraddistinguono il Made in Italy.

Attraverso un video emozionante, Fiat racconta la sua evoluzione parallela alla società italiana, evidenziando il ruolo delle auto Fiat come simboli della cultura italiana nel mondo. L’azienda conferma il suo impegno verso una mobilità urbana sostenibile, offrendo incentivi speciali come il “Bonus Tricolore Fiat”. Il 2023 è stato un anno di successi per Fiat, che è diventato il primo brand di Stellantis ottenendo risultati storici come il raggiungimento da parte della Fiat 500 dello status di auto più venduta in Germania. Fiat non solo celebra il legame con l’Italia, ma si impegna a essere un pilastro nella mobilità futura, mantenendo l’accessibilità e la sostenibilità come obiettivi principali.

La nuova Fiat Multipla: rivincita in vista

La Fiat Multipla è stata un’automobile molto venduta ma anche criticata nel corso degli anni: elogiata per la sua innovazione ma non sempre esaltata per il suo design peculiare. Tuttavia, Fiat ha in serbo una sorpresa per il 2025: una nuova versione della Multipla che potrebbe cambiare radicalmente la sua percezione. Questo nuovo modello, alimentato elettricamente, si propone come un’alternativa low cost, simile alla celebre Fiat Panda, ma con dimensioni più generose, offrendo maggiore spaziosità. Il design della nuova Multipla dovrebbe richiamare quello della Panda, senza particolari eccentricità, mantenendo un aspetto moderno e funzionale.

Volkswagen Sorpassa Fiat: la storica svolta nel mercato automobilistico italiano

Una storica inversione di tendenza nel mercato automobilistico italiano: Volkswagen supera Fiat nelle vendite di auto per la prima volta dopo quasi un secolo di dominio italiano. Questa notizia ha fatto letteralmente impazzire i giornali e il web, sebbene Fiat mantenga la leadership annuale, con la sua gamma di modelli iconici come Panda e 500, il sorpasso di Volkswagen nel mese di dicembre del 2023 segna un momento significativo nel panorama automobilistico italiano.

Le vendite di Fiat hanno subito una diminuzione nel 2023, attribuita all’invecchiamento della gamma dei modelli, mentre Volkswagen ha tratto vantaggio dall’offerta di modelli più moderni e diversificati. Nonostante la stretta competizione, la differenza tra i due marchi è minima, con Volkswagen che anticipa Fiat di poche unità. Lo scenario futuro rimane aperto, ma il sorpasso di Volkswagen segna un chiaro segnale per Fiat di riconsiderare la sua strategia per mantenere la sua posizione di leadership nel mercato automobilistico italiano.

Le Tesla soffrono il freddo estremo a Chicago

Una notizia che è diventata virale sui media in questo mese invernale: il flop delle Tesla durante il grande freddo che ha colpito Chicago e ha causato problemi di ricarica per i veicoli elettrici, tra cui le Tesla. Decine di persone hanno dovuto lasciare le proprie auto alle colonnine di ricarica a causa delle temperature ben al di sotto dello zero che hanno reso impossibile il rifornimento di energia delle batterie. Per funzionare al meglio, infatti, le batterie di Tesla devono raggiungere una certa temperatura. Se non riescono a farlo, possono restare a terra o caricarsi troppo lentamente. L’azienda ha consigliato ai suoi utenti di tenere la batteria almeno al 20% anche quando l’auto è ferma, ma il malcontento si è fatto sentire e la notizia ha fatto il giro del mondo.

Tesla consegna 1,8 milioni di vetture nel 2023, registrando una crescita del 38% rispetto all’anno precedente

Ora una bella notizia per la casa automobilistica di Elon Musk: Tesla ha chiuso il 2023 con un nuovo record di consegne nel quarto trimestre, consegnando 484.507 auto elettriche. Come al solito, Model 3 e Model Y sono i modelli in assoluto più venduti della casa automobilistica americana. Curiosamente, Tesla non menziona direttamente i numeri di Tesla Model S/X ma parla genericamente di “altri modelli”. Questi dati, dunque, dovrebbero includere, oltre alle Model S/X, anche il Cybertruck le cui prime unità sono state consegnate da poche settimane e probabilmente pure i primi esemplari del camion elettrico Tesla Semi. Complessivamente, dunque, Tesla ha consegnato 1.808.581 vetture nell’intero 2023. Si tratta di una crescita del 38% rispetto allo scorso anno. Per quanto riguarda il 2024, alcuni analisti prevedono che Tesla riuscirà a consegnare 2,2 milioni di vetture elettriche. Tuttavia, la casa automobilistica americana potrebbe perdere la sua leadership in questo settore. Infatti, BYD continua a crescere rapidamente e nell’ultimo trimestre del 2023 ha consegnato più auto elettriche di Tesla.

Successo record per Mercedes-Benz nel 2023 nonostante le sfide della catena di approvvigionamento

Nel 2023 il Gruppo Mercedes-Benz ha conquistato un notevole successo, vendendo 2.491.600 veicoli, con un aumento del 1,5% rispetto all’anno precedente. Nonostante le difficoltà della catena di fornitura, il marchio ha registrato un notevole incremento delle vendite, trainate principalmente dalla forte domanda di modelli di lusso come Mercedes-Maybach (+19%), Classe G (+11%) e Mercedes-AMG (+4%). Anche le vendite di veicoli elettrici hanno continuato a crescere, con la nuova Classe E che ha ottenuto un ottimo riscontro. L’azienda prevede di mantenere questo slancio nel 2024, con l’introduzione di modelli elettrici come la Classe G elettrica e il nuovo eSprinter. Inoltre, le vendite nel segmento entry hanno mostrato un aumento del 4%, trainate dalla crescente popolarità di modelli come EQA ed EQB. In un mercato automobilistico sempre più orientato verso l’elettrificazione, Mercedes-Benz si conferma come un leader indiscusso, offrendo una gamma diversificata di veicoli di alta qualità e mantenendo un impegno costante verso l’innovazione.

Mercedes-Maybach EQS 680 SUV: L’eccellenza elettrica del futuro

La Mercedes-Maybach EQS 680 SUV segna un nuovo capitolo nell’evoluzione dell’automobile di lusso. Fondendo la tecnologia avanzata dell’EQS SUV di Mercedes-EQ con l’esclusività distintiva di Maybach. Con esterni caratterizzati dalla stella Mercedes in posizione verticale sul cofano e un frontale nero di grande impatto, la Mercedes-Maybach EQS 680 SUV offre un’immagine inconfondibile. All’interno, l’esperienza di lusso è elevata grazie ai materiali pregiati e alla lavorazione artigianale impeccabile che creano un ambiente avvolgente di comfort.

Questo modello pone nuovi standard nel segmento dei luxury SUV di fascia alta, completamente elettrici, rappresentando il connubio perfetto tra prestazioni eccezionali e sostenibilità.