Sabato, domenica e lunedì. Spettacoli, concerti… e un po’ di vino

Condividi

‘Simon Boccanegra’ alla Scala, Sir Pappano a Roma in omaggio a Claudio Abbado. Tosca canta Napoli e a venezia si brinda agli ‘Enologismi’

Antonio Pappano

Requiem per Abbado

Sabato, domenica e lunedì Sir Antonio Pappano dirige all’Auditorium di Roma la ‘Messa da Requiem’ di Giuseppe Verdi, con il mezzosoprano Elina Garanča. Il concerto, che la prima volta fu eseguito a Milano nel 1874 e che in tempi recenti nel Duomo di Milano è stato diretto da Riccardo Chailly in omaggio ai morti di Covid, è dedicato al decennale della scomparsa di Claudio Abbado. Sabato lo stesso maestro Abbado è protagonista del convegno internazionale ‘Dirigere il futuro. Claudio Abbado tra utopia e realtà’.

E lucean le stelle

Scienza e teatro tornano sul palcoscenico del Pacta Salone di Milano. Il festival ScienzaInScena, diretto da Maria Eugenia D’Aquino, è realizzato con la collaborazione di istituzioni come il Politecnico di Milano, il Department of history university di Berkeley, Legambiente e l’Istituto nazionale di astrofisica. È quest’ultimo ad aver commissionato lo spettacolo ECHI DI LUCE e l’Universo bussò alle porte dell’Aria (in scena fino a domenica), con il finanziamento dell’Unione Europea – Next Generation. Il racconto conduce lungo le tappe dell’osservazione del cielo e delle sue scoperte.

Volti, voci, monitor

Sabato e domenica, al Pio istituto delle sordomute povere di Bologna, all’interno della 12esima edizione di ART CITY Bologna, si svolge ‘Bloodline Shrine‘. Si tratta di un ensemble a cinque voci e cinque monitor, uno per ciascuno degli interpreti che racconta la propria storia. Sugli schermi, immagini di volti, antenati, radiografie mediche e dettagli fisici. Il progetto, curato da Caterina Molteni, è di Meredith Monk, che a 81 anni è una delle principali ballerine e coreografe contemporanee.

Incontro di vino e di bicchieri

Cibo e vino ormai fanno ufficialmente parte del mondo culturale. Così, domenica a Venezia, ai docks_ cantieri cucchini, si svolgerà l’appuntamento di ‘Enologismi’ dedicato al ‘design del bicchiere’. Il presupposto è che che la forma e l’estetica del contenitore meglio valorizzare ciò che si beve, dall’acqua al rosso, dallo champagne al cocktail. L’incontro, che ripercorre anche la storia del calice, è guidato da Alessia Cipolla, architetto, food designer e storica della gastronomia.

Simone alla Scala

La prima volta che lo ha sentito è stato nel 1971 e lui aveva 12 anni. Era la prima scaligera del ‘Simon Boccanegra’ con la regia di Giorgio Strehler e la direzione di Claudio Abbado. Daniele Abbado, figlio del maestro scomparso 10 anni fa, firma la regia dell’allestimento in scena domenica al Teatro alla Scala, con repliche fino al 24/2. Se il direttore Lorenzo Viotti spiega che qui “non basta una bella voce, servono attori”, Abbado conferma che nell’opera “il senso delle parole e delle frasi pesa più del canto puro”. Canto e interpretazione sono affidati a Luca Salsi nelle vesti di Simon Boccanegra, Ain Anger ed Eleonora Buratto.

Tosca, Serena Rossi

Napul’è Tosca

Domenica, all’Auditorium Parco della musica di Roma, Tosca festeggia i 30 anni di carriera con ‘Napoli’. Con lei sul palco, Peppe Servillo, Serena Rossi, Peppe Barra e Raiz. La serata fa parte del progetto ‘D’altro canto’, nato in radio, diventato un album e poi spettacolo. Un’occasione per “condividere storie con gli amici e regalare musica, accomunati da una visione affine dell’arte e della sua funzione emotiva, sociale e di crescita”, dice Tosca.

Angelo Maiello

Lettera a Don Milani

A un secolo dalla nascita, al Teatro della Provvidenza di Vallo della Lucania (Sa) lunedì torna Don Milani. L’attore e professore Angelo Maiello interpreta infatti ‘A Don Lorenzo Milani’, monologo in cui ripercorre la vita dell’autore di ‘Lettere a una professoressa’, a partire dall’arrivo nella scuola di Barbiana.