La rosa dell’Istria ‘pareggia’ col GF. Augias e Gabanelli volano più alto di Porro

Condividi

Sigfrido Ranucci contro Vittorio Sgarbi, il caso Salis, lo stupro di Catania, il tumore di Carlo d’Inghilterra, i trattori che invadono l’Europa protestando e forse arriveranno anche al Festival. La politica e l’attualità sono scesi come sempre in campo in tv sotto varie forme lunedì 5 gennaio. Ha vinto la serata allo sprint la fiction di Rai1, in leggero vantaggio in sovrapposizione sul reality di Canale5. Il ‘minimalismo’ di Augias funziona

Che ci sia o non ci sia un pizzico di revisionismo e ‘telemelonismo’ nelle scelte di Viale Mazzini poco cambia. All’alba della edizione 74 di Sanremo, in tema fiction, dopo la storia di Mussolini e Grandi e in attesa di quella di Mameli, la proposta editoriale (nostalgica?) di Rai1 ha mandato on air ‘La rosa dell’Istria’.

Il prodotto che affronta una pagina delicata della storia del nostro Paese ha contrastato l’epocale sfida tra Beatrice e Perla del ‘Grande Fratello’ su Canale 5. Sempre in tema ‘patria e tv’, da Alfonso Signorini è tornato Giuseppe Garibaldi, mentre è entrata nella casa Simona Tagli, ma con Fiordaliso che si è ritirata e sono stati nominati Vittorio, Stefano, Beatrice e Federico.

La rosa dell’Istria

Gigi e Ross e Nicola Porro scendono in campo

Le ammiraglie, lato tv pubblica, competevano con ‘Mad in Italy’ su Rai2, con Gigi e Ross che entravano di traverso nelle polemiche di giornata ospitando ancora l’imitazione di Sigfrido Ranucci (un po’ agghiacciante) nel lungo show comico. Mentre Salvo Sottile su Rai3 tentava di risalire la china con un argomento cult (Il caso di Emanuela Orlandi per ‘Far West’).

Cologno, invece, oltre al reality, ha proposto Nicola Porro su Rete 4 e Roberto Giacobbo su Italia1. ‘Quarta Repubblica’ ha affrontato i ‘casi’ Sgarbi (con Vittorio Sgarbi intervistato) e Venezi e poi ha parlato a lungo della sinistra che – nella tesi del programma – non scende in campo quando i violentatori sono extracomunitari, come nella vicenda attuale di Catania.

A ‘Freedom’, invece, Assisi e San Francesco sono rimasti in primo piano. La7? Corrado Augias ha ospitato Milena Gabbanelli e Lorenzo Bini Smaghi a ‘La Torre di Babele’. Non disturbava troppo l’offerta tradizionale, infine, il posticipo di Serie A Roma-Cagliari. Questi gli esiti delle sfide di prima serata.

In prime time La Rosa dell’Istria batte di poco il Grande Fratello in sovrapposizione. Augias milionario, Giacobbo supera Gigi e Ross, Sottile e Porro

Su Rai1, partendo tardi e andando in onda dalle 21.56 alle 23.44 il film tv ‘La Rosa dell’Istria’ ha conquistato 2,9 milioni di spettatori circa pari al 17,8%.

Su Canale5 – andando in onda dalle 21.41 alle 25.27 – ‘Grande Fratello’ ha avuto 2.410.000 spettatori con uno share del 19,6%.

Sovrapposizione Fiction vs Reality

Su Italia1 ‘Freedom – Oltre il Confine’ è stato visto da 836.000 spettatori con il 5.2%.

Su Rai2 la seconda puntata di ‘Mad in Italy’ con Gigi e Ross ed Elisabetta Gregoraci alla conduzione è calato a 830.000 spettatori e 5,1%.

Su Rai3 ‘FarWest’ ha avuto 771.000 spettatori ed il 4,8%. Su Rete4 ‘Quarta Repubblica’ è calato a 746.000 spettatori con il 5,3%.

Su La7 ‘La Torre di Babele – La democrazia non è gratis raggiunge 1.009.000 spettatori e il 5,3%.

Le altre opzioni? Su Tv8 4 ‘Hotel’ in prima tv free a 481.000 spettatori con il 2,5%. Sul Nove ‘Little Big Italy’ in prima tv a 560.000 spettatori con il 3%.

In access ‘Otto e mezzo’ stacca gli altri talk. Super Amadeus sfiora 6 milioni

Il caso Sgarbi, le sue dimissioni accelerate da Report, sono entrate in gioco anche in access. Marco Damilano ha ospitato Matteo Renzi a ‘Il cavallo e la Torre su Rai3, mentre Tg2 Post ha virato su Sanremo. Ma Lilli Gruber ha ospitato Sigfrido Ranucci, mentre su Rete4 a ‘Prima di Domani’ Bianca Berlinguer (ospiti Vittorio Feltri, Vladimir Luxuria, Gad Lerner, Rita Dalla Chiesa tra gli altri) ha affrontato il caso Salis, quello dei trattori, il tumore di Carlo d’Inghilterra, lo stupro di Catania. Ma vediamo come si sono dislocate le scelte del pubblico.

In access su Rai1 ‘Prima Festival’ ha avuto 5.040.000 spettatori ed il 23,3%, mentre ‘Affari Tuoi’ terminando alle 21.50 ha avuto 5.974.000 spettatori ed il 27,9%. Su Canale5 ‘Striscia la Notizia’ si è fermato a 3.291.000 spettatori con il 15,2%.

Ma vediamo i programmi ‘politici’. Su Rai2 ‘Tg2 Post’ è arrivato a 631.000 spettatori e 2,9%. Su Rai3 ‘Il Cavallo e la Torre’ ha raccolto 1.340.000 spettatori ed il 6,2% (quindi ‘Un Posto al Sole’ ha avuto 1.748.000 spettatori e l’8%).

Su Rete4 per ‘Prima di Domani’ 735.000 spettatori con il 3,4% di share. Su La7 per ‘Otto e Mezzo’ ben 1.831.000 spettatori ed 8,4%. Sul Nove da segnalare che va forte ‘Cash or Trash – Chi Offre di