Fiorello con l'amministratore delegato della Rai Roberto Sergio (Foto Ansa)

Sergio (Rai): Al Festival pagine bellissime ma si parla solo di scarpe e trattori

Condividi

“Questo festival ha scritto molte pagine di televisione molto belle e poco raccontate”. Lo sottolinea, parlando con l’Adnkronos, l’ad Rai, Roberto Sergio.

“Come al solito – aggiunge Sergio – Sanremo è accompagnato da polemiche di ogni tipo ma io credo che bisognerebbe dare più spazio agli aspetti musicali, culturali e sociali piuttosto che alla polemica sulla scarpe o a quella sulla partecipazione dei trattatori. Si tratta, nel primo caso, di una possibile truffa nei confronti della Rai e, nel secondo caso, di una richiesta che poi – sottolinea l’ad – potrebbe vedere tante altre categorie e realtà in situazioni simili reclamare visibilità. Non è un palco dove chiunque può decidere di salire o scendere quando vuole”.

“La decisione di non fare salire gli agricoltori sul palco è stata presa dalla Rai, per i motivi che abbiamo più volte spiegato in questi giorni, ed è stata comunicata alle autorità competenti”, conclude.